Iscriviti

ACRO BE100: ufficiale lo speaker premium di Astell&Kern

Astell&Kern, noto brand asiatico dell'audio top gamma, non si è smentito e ha riversato il meglio della sua tecnologia nello speaker per audiofili ACRO BE100 Astell&Kern, in arrivo sul mercato col supporto ai codec LDAC e aptX-HD.

Hi-Tech
Pubblicato il 8 novembre 2021, alle ore 00:08

Mi piace
2
0
ACRO BE100: ufficiale lo speaker premium di Astell&Kern

Abitualmente noto per speaker premium (es. il recente A&norma SR25 MK I) ma attivo anche in altri dispositivi per audiofili (es. gli auricolari, come gli AK Zero1), il marchio sudcoreano Astell&Kern ha appena annunciato uno speaker ibrido, l’ACRO BE100, capace anche di riprodurre musica hi-res in streaming.

Di base, l’ACRO BE100 è uno speaker con uno chassis a forma di parallelepipedo realizzato in legno, nei colori bianco o nero, con finiture in simil pelle e inserti in metallo: la parte frontale ha una griglia con triangoli caratterizzati da una sbilenca via di fuga in basso a destra mentre, in alto, vi è una manopola in alluminio per regolare il volume e le impostazioni dei bassi e degli alti, attorniata da un anello a LED che evidenzia il livello del volume, o la modalità audio selezionata. 

L’interno del cabinet presenta materiale fonoassorbente ed è sigillato, per evitare l’influsso di eventuali risonanze sull’output sonoro: di quest’ultimo si occupano, con una massima pressione sonora (a 1 metro) di 94 dB e una risposta in frequenza da 50 Hz a 20 kHz, due tweeter da 38,1 mm con cupola in seta e un midwoofer da 101,6 mm tessuto in kevlar cui l’abbinamento con un amplificatore di classe D regala una potenza complessiva di 55 watt (15W per ognuno dei due tweeter, e 25W per il midwoofer). 

Ad occuparsi delle sorgenti sonore sono diverse fonti: innanzitutto, vi è il convertitore DAC a 32 bit per il passaggio in analogico dei segnali digitali, mentre il processore Qualcomm CSR8675 consente la connessione Bluetooth 5.0: quest’ultima, oltre a gestire i codec AAC e SBC, permette anche quelli dedicati ai flussi a 24 bit, LDAC (96 kHz) e aptX-HD (48kHz). Non manca, poi, una Radio FM e, avvalendosi dell’ingresso audio con jack da 3.5 mm, la possibilità di connettere fisicamente via cavo un’altra fonte, azzerando il problema della perdita di qualità, magari nel ricorrere a un lettore audio sempre top gamma del brand. 

Qualora attratti dall’acquisto dello speaker premium ibrido di Astell&Kern occorrerà attendere però il mese di Dicembre, quando l’ACRO BE100 sarà disponibile all’acquisto, al prezzo ufficiale di ben 529 euro.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - I prodotti di questo marchio sono spesso accreditati di una qualità sonora superba, per audiofili infatti, anche se continuano ad esibire un look un po' troppo spigoloso per i miei gusti: certo, è il loro "marchio di fabbrica" che, però, di certo non fa parlare di "armonia delle forme"! Per fortuna, vi è il sound hi-res e il supporto a diverse fonti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!