Iscriviti

Acer punta ai Creators, con il nuovo Acer Swift 5 e la linea ConceptD

Nel corso di Acer@Next 2020, da Taipei il brand locale Acer ha presentato diversi computer, tra notebook e desktop, per i professionisti della creazione multimediale: ecco le novità più importanti, e attese, in merito.

Hi-Tech
Pubblicato il 24 giugno 2020, alle ore 07:15

Mi piace
8
0
Acer punta ai Creators, con il nuovo Acer Swift 5 e la linea ConceptD

All’evento online che ha visto l’esordio della serie hardware rugged Enduro, e la discesa in campo di un nutrito assortimento di terminali e accessori per il gaming, la taiwanese Acer ha presentato anche le specifiche di diversi computer per la produttività, tra cui il nuovo ultrabook Swift 5 e la rinnovata serie ConceptD.

Acer Swift 5 è realizzato con uno chassis leggero (meno di 1 kg) e sottile (14.95 mm) in metallo (magnesio-alluminio e magnesio-litio) nelle colorazioni oro safari e verde nebbia: il look, minimale, propone angoli arrotondati e una cerniera che, all’apertura, solleva il corpo macchina per una miglior digitazione e dissipazione termica.

Completamente spalancato, l’Acer Switch 5 propone, entro esili cornici, con un 90% di screen-to-body, un touchscreen IPS FullHD da 14” piuttosto luminoso (400 nits), accurato nei colori (72% NTSC), con protezione Gorilla Glass 2 ottimizzata da un trattamento antimicrobico (a discrezione richiedibile anche per cover, touchpad e tastiera). 

Protetto da un sensore biometrico compatibile con Windows Hello, il cuore hardware dell’Acer Swift 5 è formato dai processori Intel di 10a generazione, Tiger Lake, portatori della grafica integrata con architettura XE, affiancabile dall’opzione per la GPU GeForce MX350: la RAM (LPDDR4X) può essere espansa a 16 GB, mentre lo storage, SSD (PCIe), ammonta a 1 TB e consente un pronto risveglio dallo stand-by tramite i comandi vocali (Wake on Voice). In tema di connettività, Acer Swift 5, prevede il Wi-Fi ac a doppia banda, il Bluetooth 5.0, una HDMI, un jack da 3.5 mm, due USB Type-A ed una Type-C con Thunderbolt 3.

Per la serie ConceptD, dedicata a un ampio target, che va dagli Youtuber ai professionisti del CAD 2/3D, dagli operatori della post-produzione multimediale a quelli dell’animazione, sono stati esibiti i laptop ConceptD 3 e ConceptD 3 Ezel, ed il desktop Acer ConceptD 100.

ConceptD 3 è un portatile dal look elegante, con un display da 14 o 15.6 pollici, sempre FullHD con certificazione Pantone: il corpo macchina propone processori Intel di 10a generazione, seguiti da schede grafiche dedicate, a scelta tra una Quadro T1000 (per il 3 Pro) o una GeForce GTX 1650Ti di Nvidia. 

Passando dal form factor tradizionale a quello convertibile è disponibile il ConceptD 3 Ezel con touchscreen da 14 o 15.6”, FullHD, capace di coprire il 100% della scala sRGB, con estrema fedeltà ai colori (Delta E <2), senza dimenticare la certificazione Pantone: a supportare tale pannello, utilizzabile anche con la Active Stylus (4.096 livelli di pressione), concorre la cerniera Ezel che permette vari assetti, tra cui quello piano per le presentazioni, quello a stand, a conchiglia, per la condivisione, a pad, a float (per gli artisti che necessitano di calibrare al meglio l’angolo di disegno più idoneo).

Il corpo macchina, equipaggiato con una tastiera bianca con finiture ramate e un touchpad rivestito di vetro con supporto al multi-tocco e alle gesture, tra le varie porte, non si fa mancare una Thunderbolt 3 e un aggiornato lettore di SD 7.0: l’interno, assieme a un capace SSD (PCIe) da 1 TB propone un silenzioso (<40 decibel A) segmento elaborativo, con processori i5-10300H o i7 10750H, sempre della 10a gen Intel, con schede grafiche Nvidia, a scelta tra una GeForce GTX 1650Ti e, per il modello Pro, una Quadro T1000. 

Desktop ConceptD 100 ha uno chassis (100 x 330 x 295 mm) che rispecchia le linee minimali della serie ConceptD, con forme arrotondate e l’onnipresente colorazione bianca: la presa d’aria fronte e quella laterale dissipano il calore, sempre sotto i 40 dBA di rumorosità, consentendo ai processori Intel di 9a generazione (i5), ed alle GPU Nvidia Quadro (P620) o GeForce (GT 1030), di esprimersi al massimo, anche grazie all’apporto delle memorie veloci, formate da una RAM DDR4 (2666MHz) dimensionata sino a 32 GB, e da uno storage meccanico (7.200 rpm) da 1/2 TB abbinabile a un SSD da 256 GB massimi. Non mancano, ovviamente, le connettività senza fili, col Bluetooth 5.0 e il Wi-Fi ac/5

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - ConceptD è una linea ancor giovane che darà molte soddisfazioni, essendo anche molto curata nello stile (il che non guasta): per il resto, l'ultrabook Acer Swift 5 si conferma un maestro nell'ottimizzazione degli spazi visto che, in uno chassis così sottile, offre prestazioni sempre notevoli, anche nella sua ultima emanazione testé rendicontata.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!