Iscriviti

Acer Nitro 5 ed Acer Swift 3: in anticipo sul Computex 2019, i nuovi portatili con chip AMD di seconda generazione

Creando un hype non indifferente con la sua anteprima, Acer ha anticipato il Computex 2019 di Taipei ufficializzando i nuovi portatili Acer Nitro 5 (per il gaming) ed Acer Swift 3 (convertibile) con soluzioni AMD di 2° generazione.

Hi-Tech
Pubblicato il 23 maggio 2019, alle ore 11:43

Mi piace
6
0
Acer Nitro 5 ed Acer Swift 3: in anticipo sul Computex 2019, i nuovi portatili con chip AMD di seconda generazione

In vista dell’imminente inizio del Computex 2019, la fiera hi-tech che si terrà a Taipei (Taiwan) tra il 28 Maggio ed il 1 Giugno prossimo, giocando in casa, Acer ha anticipato alcune delle novità che porterà in sede di evento, col varo dei nuovi portatili, Windows 10 based, Acer Nitro 5 (già aggiornato ad Aprile) ed Acer Swift 3 (soggetto ad un upgrade lo scorso Agosto), perfezionati grazie agli ultimi ritrovati del chipmaker AMD.

Nello specifico, il nuovo gaming notebook Acer Nitro 5, corredato lateralmente di porte Type-C 3.1 ultraveloci (trasferimento dati portato dalla 1° generazione a 5 Gbps) e di uscite HDMI 2.0, magari per connettere proiettori o schermi esterni, dedica l’80% del frontale al display FullHD panoramico da 15.6 pollici coadiuvato da una GPU dedicata che può arrivare anche alla prestante Radeon RX 560X.

Motore logico del nuovo modello è la seconda generazione dei processori AMD che, tra le configurazioni possibili non ancora completamente palesate, potrà sostanziarsi anche nel top Ryzen 7 3750H con frequenza di clock tarata a 2.3 GHz: in ogni caso, a tenerne a bada i bollenti spiriti opererà il sistema di dissipazione proprietario Acer CoolBoost, capace di aumentare (+ 9%) la dissipazione del calore, grazie alla regolazione manuale (+ 10%) della velocità delle due ventole in dotazione.

Essendo quasi tutti i giochi contemporanei basati sul cloud e sul multiplayer online, l’attenzione alla connettività sarà doverosa: in tal senso, il nuovo Acer Nitro 5 metterà in campo, lato hardware, un modem per il Wi-Fi ac, di livello Gigabit, con antenne 2×2 MU-MIMO e, lato software, la possibilità di switchare comodamente da un setting di automatico e generalizzato di internet ad uno manuale, nel quale sarà possibile assegnare in modo capillare le larghezze di banda alle app preferite (ad esempio per non farsi frenare nel gaming dal ricevimento del nuovo May Update 2019 di Windows 10).

Più ad un uso tradizionale, che a uno da gaming come nel precedente caso, sembra destinato il convertibile (grazie alla cerniera da 180° per il display da 14 pollici) Acer Swift 3: quest’ultimo, sempre molto esile (17.95 mm), raggiunge un peso quasi da ultrabook sia nel modello con storage a stato esclusivamente solido, che in quello con archiviazione ibrida (hard disk ed SSD). Ad animarne le facoltà elaborative, sono presenti, di base, i processori AMD Ryzen a quattro core, abbinati a schede grafiche Radeon Vega, con la facoltà di soddisfare i palati esigenti optando per CPU AMD Ryzen 7 3700U (con 2.3 GHz di clock) e GPU Radeon 540X.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Acer ha bruciato praticamente tutti sul tempo sfoderando due assi nella manica mica male: con i nuovi Acer Nitro 5 e Swift 3 appare sempre più evidente come AMD sia uscito dall'angolo in cui, negli ultimi tempi, l'aveva relegata Intel. Ormai, non è raro trovare soluzioni informatiche convincenti che, per SoC, optano per le proposte di Advanced Micro Devices, meglio nota al pubblico come AMD.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!