Iscriviti

Vittorio Sgarbi vuole denunciare Barbara D’Urso dopo la lite a "Live – Non è la D’Urso"

Il critico d'arte Vittorio Sgarbi, sui propri canali social, ritorna sulla sua lite con Barbara D'Urso durante l'ultima puntata di "Live - Non è la D'Urso".

Gossip
Pubblicato il 24 febbraio 2020, alle ore 21:22

Mi piace
5
0
Vittorio Sgarbi vuole denunciare Barbara D’Urso dopo la lite a "Live – Non è la D’Urso"

Nell’ultima puntata di “Live – Non è la D’Urso” abbiamo potuto assistere a una durissima lite tra Vittorio Sgarbi e Barbara D’Urso. Il tutto è iniziato quando si inizia a parlare dell’ultima edizione de “La Pupa e il Secchione e Viceversa” e in particolar modo di Stella Manente.

Infatti, secondo quando riportato da Vittorio Sgarbi, la pupa è stata raccomandata da Berlusconi. Ma le sue accuse non terminano qui, poiché accusa anche la conduttrice Barbara D’Urso della stessa cosa. La “Barbarella” in questa circostanza perde la pazienza, pregando il critico d’arte di lasciare lo studio per queste sue dichiarazioni definite insensate.

Sgarbi vuole denunciare la D’Urso

In queste ore il critico d’arte ha pubblicato sui propri canali social e su YouTube un video in cui parla della sua partecipazione a “Live – Non è la D’Urso”. Vittorio Sgarbi si dichiara molto contrariato per il comportamento tenuto dalla conduttrice, per questo motivo rivela di essere pronto a mandarla in tribunale.

Vittorio Sgarbi inizialmente parla sia della prima edizione de “La Pupa e il Secchione” e poi della sua ospitata saltata in televisione a causa di una censura: “Io non ho nessun potere… Non hanno raccomandato a un politico o a un potente. Qualcuno mi ha detto c’è una bella ragazza, una brava ragazza, che sarà tra gli ospiti… Su questo poi mi ha detto ‘Cafone, vattene via, non sei ospite'”.

Per Vittorio Sgarbi questa raccomandazione vuol dire solamente che c’è una bella e brava ragazza e proprio per questo motivo Silvio Berlusconi ha raccomandato anche Barbara D’Urso. Questo però resta un dettaglio insignificante per il critico d’arte, poiché ci tiene a sottolineare che essere raccomandato da lui non significa avere nessun vantaggio.

Le accuse su Barbara D’Urso però non terminano qui: “Se vuoi fare quella che moralizza il mondo io ti denuncio, perché mi hai dato del cafone minacciandomi di cacciarmi fuori. Ma un ospite non si caccia mai. Impara la buona educazione, lo imparerai in tribunale. Non puoi cacciare un ospite che dice la verità”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - Come ho già spesso detto, tutti conoscono il carattere di Vittorio Sgarbi e, quindi, se viene invitato significa che alla trasmissione serve un personaggio del genere. A volte urla e forse usa dei termini molto pesanti, ma dalla sua bocca escono spesso solamente delle verità, che possono però ferire.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!