Iscriviti

"Uomini e Donne", Tinì Cansino potrebbe essere collegata ad AresGate

Tinì Cansino, opinionista di "Uomini e Donne", potrebbe essere collegata al caso AresGate. La Cansino è stata scoperta proprio da Tarallo e adesso il web aspetta delle eventuali risposte.

Gossip
Pubblicato il 25 settembre 2020, alle ore 13:57

Mi piace
7
0
"Uomini e Donne", Tinì Cansino potrebbe essere collegata ad AresGate

Il vaso di pandora è stato scoperchiato e la situazione diventa ogni giorno sempre più seria. Quello che è stato soprannominato AresGate ha scosso il mondo dello spettacolo e adesso rischia di diventare un caso di cronaca giudiziaria. Il tutto ha preso il via nel momento in cui, Adua Del Vesco e Massimiliano Morra, si sono lasciati andare a confidenze intime e delicate, nella casa del “Grande Fratello Vip”.

Hanno parlato di una presunta setta che avrebbe manipolato le loro vite, di una persona che hanno etichettato come Lucifero. Adua ha addirittura confessato di aver pensato al suicidio per sfuggire dall’incubo e ha poi sganciato una bomba su Teodosio Losito, sceneggiatore morto suicida nel gennaio 2019, e che secondo la Del Vesco sarebbe stato spinto a compiere tale gesto.

Diversi personaggi del mondo dello spettacolo si sono esposti. L’attore Lorenzo Crespi ha confermato e ha chiesto che ci sia protezione per Adua, una volta terminata l’esperienza nella casa del “Grande Fratello Vip”. Lory Del Santo ha ammesso di non aver più rivisto una sua attrice e anche Gabriel Garko e Eva Grimaldi sono intervenuti, mostrando solidarietà per la Del Vesco.

Secondo Dagospia, il nome di Lucifero corrisponderebbe a quello del noto produttore Alberto Tarallo della Ares Film. C’è un’altra persona che presumibilmente potrebbe fornire qualche informazione aggiuntiva, si tratta di Tinì Cansino. L’opinionista di “Uomini e Donne” sarebbe stata scoperta proprio da Tarallo, quando all’età di 19 anni era in vacanza in Italia.

Con Tarallo, Tinì conobbe il successo prima con “Playgirl” e poi con “Drive In”. Dopo un periodo di inattività, sempre con Tarallo, la Cansino tornò sul piccolo schermo e recitò in “Caterina e le sue figlie 2”. A causa di questo legame, gli utenti del web hanno pensato che Tinì potesse uscire allo scoperto e parlare della situazione.

Naturalmente, non sappiamo se l’opinionista più taciturna della storia di “Uomini e Donne”, sia a conoscenza della presunta setta oppure sia all’oscuro di tutto. Il web le chiede di parlare se sa, ma al momento Tinì, in un modo o nell’altro, è in silenzio. Come detto, la situazione è molto delicata e sicuramente ci saranno dei risvolti.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tonia Sarracino

Tonia Sarracino - Personalmente trovo che questa situazione sia davvero delicata e complicata. Il mondo dello spettacolo tutto è ormai scosso e sicuramente se ne parlerà ancora. Tinì, come detto, è stata scoperta proprio da Tarallo e adesso il web le chiede di parlare se sa qualcosa, peccato che l'opinionista di "Uomini e Donne" non voglia ancora sbilanciarsi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!