Iscriviti

Selvaggia Lucarelli, le incongruenze nelle dichiarazioni di Alba Parietti a "Cartabianca"

Selvaggia Lucarelli, su un articolo scritto a "TPI", mette in dubbio le dichiarazioni di Alba Parietti rilasciate a "Cartabianca", quando ha svelato di aver avuto il Coronavirus.

Gossip
Pubblicato il 8 maggio 2020, alle ore 10:26

Mi piace
5
0
Selvaggia Lucarelli, le incongruenze nelle dichiarazioni di Alba Parietti a "Cartabianca"

Alba Parietti, in questi giorni, ha rilasciato una intervista a “Cartabianca“, la trasmissione di cronaca e Politica condotta da Bianca Berlinguer su Rai 3. La showgirl ha rivelato di aver sospettato di aver contratto il Coronavirus nei primi giorni di marzo, poiché in quel periodo ha iniziato a soffrire di febbre, mal di gola, leggero raffreddore e spossatezza. Dopo un mese e mezzo, grazie ad un test sierologico, scopre di aver realmente contratto il Covid-19.

Le prime incongruenze sul racconto di Alba Parietti sono state notate dal pubblico da casa, su Twitter gli utenti si sono scatenati sin da subito, dopo la sua intervista nella trasmissione. Alle critiche si aggiunge anche Selvaggia Lucarelli, che scrive un intero articolo su “TPI” illustrando ai suoi lettori tutte le falle di questa storia.

L’attacco di Selvaggia Lucarelli 

Alba Parietti rivela di aver avuto i sintomi del Covid-19 nei primi giorni di marzo, ma in quel periodo Selvaggia Lucarelli sottolinea: “Fino alla vigilia della chiusura del paese il 7 è a sciare a Courmayeur con gli amici. Le numerose foto postate sulla sua pagina senza mascherina lo confermano”.

La Parietti ha affermato di aver iniziato il suo periodo di auto-quarantena dalla durata di due settimane partendo dal 9 marzo, ma il 22 dello stesso mese è già ospite di Barbara D’Urso in studio, facendo passare quindi solamente 13 giorni. Altri indizi provengono direttamente dal profilo Instagram della Parietti. Nella giornata del 20 marzo ha infatti pubblicato un selfie, scrivendo in didascalia di essere andata a fare la spesa e poi di essere uscita con il cane.

Nel finale, Selvaggia Lucarelli su “TPI” condivide gli ultimi sospetti: “Inoltre è tornata in studio, in tv, il 29 marzo, senza aver fatto tamponi e di nuovo senza sapere se era contagiosa o no. Infine, in una foto Instagram del 10 marzo, quindi dopo un giorno dalla comparsa dei sintomi, chiede dove può andare a donare il sangue. Strano per una che da 24 ore pensa di avere il Covid”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - Ammetto di aver creduto alle dichiarazioni di Alba Parietti, poiché non pensavo che una persona potesse mentire su un argomento così serio solo per apparire in televisione. Ma le incongruenze dimostrate da Selvaggia Lucarelli e da alcuni fan di "Cartabiamca" sembrano inattaccabili.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!