Iscriviti

Maradona, la figlia Giannina disperata per le accuse: "Se mi uccidono, sono tutti complici"

Accusata di aver rubato l'anello appartenuto al padre, dal valore di 300mila euro, Giannina Maradona ha pubblicato un drammatico sfogo su Instagram.

Gossip
Pubblicato il 6 febbraio 2021, alle ore 03:28

Mi piace
4
0
Maradona, la figlia Giannina disperata per le accuse: "Se mi uccidono, sono tutti complici"

In Argentina la morte di Diego Armando Maradona ha creato un vero e proprio terremoto, le cui scosse continuano a far tremare tutti quelli che gli stavano attorno. Dai due medici che lo seguivano nelle ultime settimane di vita, il neurochirurgo Leopoldo Luque e la psichiatra Agustina Cosachov, che ora sono indagati per la sua morte, ai familiari, che pare stiano già affinando le armi per la lotta all’ingente eredità lasciata dal Pibe De Oro.

A finire nell’occhio del ciclone nelle ultime ore è stata la figlia maggiore di Maradona, Giannina, nata dal matrimonio del campione con la fidanzata storica, quella che aveva già quando giocava in Italia, ovvero Claudia Villafañe. La donna è stata infatti accusata di aver rubato un anello di grande valore appartenuto al padre e che sembra essere sparito nel nulla.

Giannina Maradona furiosa su Twitter

Stiamo parlando di un anello decisamente vistoso, con un enorme diamante blu incastonato in una vera di brillanti, che Diego Armando Maradona aveva ricevuto in dono nel 2018, in Bielorussia, durante la cerimonia organizzata per eleggerlo presidente onorario della Dinamo Brest. Non era raro vedere l’ex calciatore con questo anello al dito: lo indossava per esempio durante i mondiali, oppure quando allenava il Gimnasia.

Oltre che un portafortuna e il simbolo di un periodo particolarmente felice, questo anello è anche un gioiello dal valore inestimabile, che si aggira attorno ai 300mila euro. Non è dunque strano che possa far gola a qualcuno. E così, quando in questi giorni è venuto fuori che è scomparso, le accuse sono ricadute su Giannina, una delle figlie del Pibe De Oro. Ad accusare la donna è stato l’avvocato Mario Baudry, che rappresenta l’ultimogenito del Diez, Dieguito Fernando.

L’uomo sostiene infatti di parlato con Monona, la cuoca di Maradona, che ha affermato di averlo consegnato a Giannina. Versione, questa, che coinciderebbe con quella dell’assistente di Maradona. Ovviamente la donna non ci sta e su Twitter ha tuonato, furibonda: “Se mi uccidono cercando un anello che non ho, sono tutti complici”. E ancora: “Non possono provare quello che dicono: sono il risultato della m***a che consuma il nostro Paese”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Rossella Martielli

Rossella Martielli - La guerra dei Maradona è appena cominciata e a giudicare da quanto successo dalla morte del Pibe De Oro sino ad oggi, il peggio deve ancora venire. A reclamare l'eredità del campione argentino ci sono sempre più persone, tra figli legittimi e illegittimi, ex compagne e fidanzate dell'ultima ora; la sensazione è che le figlie "legittime", le uniche nate dal matrimonio ventennale di Diego Armando con Claudia Villafañe, cerchino di prendere il più possibile prima che il tribunale divida e disperda la milionaria eredità.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!