Iscriviti

Gravissime accuse a Roberto Bolle: si configura il reato di omissione di soccorso, lui nega

Il ballerino di fama internazionale avrebbe assistito all'incidente di Valerio Staffelli, l'inviato di Striscia la Notizia che cercava di consegnarli il Tapiro d'oro, senza muovere un dito

Gossip
Pubblicato il 15 dicembre 2020, alle ore 15:09

Mi piace
2
0
Gravissime accuse a Roberto Bolle: si configura il reato di omissione di soccorso, lui nega

Continua a generare sconcerto e perplessità quanto successo in occasione della consegna (in realtà mai avvenuta) da parte di Valerio Staffelli del Tapiro d’oro di Striscia la Notizia al ballerino Roberto Bolle. Una consegna che è sfociata in un incidente non certo di poco conto, visto che l’inviato del celebre telegiornale satirico è stato investito da un taxi – quello che accompagnava Bolle alla propria abitazione – che gli ha quasi frantumato un piede.

E sarebbe potuta andare molto peggio. Sì, perché se la traiettoria dell’automobile fosse stata anche solo leggermente diversa, Staffelli sarebbe stato preso in pieno e a riportare danni non sarebbe stato solo il piede. Continuano però a esserci dei dubbi in merito al coinvolgimento di Bolle. Il ballerino era sul taxi e stando alle accuse che gli vengono mosse da più parti, avrebbe assistito all’incidente senza muovere un dito.

Roberto Bolle accusato di omissione di soccorso nei confronti di Valerio Staffelli

Come capita a tantissimi vip italiani appartenenti al mondo della televisione, del cinema o dello sport, anche al celebre ballerino Roberto Bolle è stato assegnato un Tapiro d’oro, una sorta di riconoscimento simbolico che Striscia la Notizia assegna a chi fa delle brutte figure. E Bolle ha fatto decisamente una brutta figura quando si è scoperto che la “prima” alla Scala di un suo balletto mandata in onda in streaming in diretta mondiale era in realtà una “seconda”.

Si trattava infatti di uno spettacolo registrato mesi fa. Valerio Staffelli, l’inviato del tg satirico di Antonio Ricci incaricato della consegna dei tapiri ai vincitori, è riuscito a beccare il ballerino a pochi passi dagli studi Rai di Milano. Lo ha inseguito per consegnargli il Tapiro d’oro ma l’uomo, senza degnarlo di uno sguardo, ha preso un taxi ed si è fatto accompagnare a casa. Staffelli lo ha seguito, ma è stato bloccato dal custode del palazzo.

Nel frattempo, per entrare nel garage di Roberto Bolle, il tassista si è cimentato in una manovra con la quale è inavvertitamente passato sul piede di Staffelli, che ha urlato di dolore e preteso delle scuse che però non sono mai arrivate. Così in tanti hanno gridato all’omissione di soccorso: Bolle ha visto tutto, ma non ha mosso un dito per aiutare il giornalista in difficoltà?

Il ballerino nega, e in una lettera inviata all’inviato di Striscia la Notizia scrive: “Sono molto dispiaciuto per l’incidente di Valerio Staffelli e amareggiato per tutta la vicenda, ma i violenti attacchi su una mia presunta omissione di soccorso sono del tutto infondati”. “Non c’era pericolo che non fosse assistito perché i collaboratori con lui erano almeno in 3 calcolando guidatori e cameraman” ha concluso.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Rossella Martielli

Rossella Martielli - Nella sua lettera, Roberto Bolle sostiene che l'accusa di omissione di soccorso non sussiste in quanto c'era la troupe di Striscia la Notizia a soccorrere Valerio Staffelli. Giuridicamente ha ragione, ma umanamente il suo comportamento è davvero deprecabile. Un uomo si è fatto male sotto casa sua, e anche se c'era già chi lo aiutava, una persona dotata di empatia e umanità si sarebbe quanto meno avvicinata per chiedere a Steffelli come stava. Lui no, il che la dice lunga su che tipo di persona sia.

Lascia un tuo commento
Commenti
Sabrina Giorgi
Sabrina Giorgi

15 dicembre 2020 - 16:22:57

Ho visto il video in tv e Bolle è stato scandaloso.. non ha degnato Staffelli neanche di uno sguardo anche mentre era a terra dolorante per la pestata di piede causata dal suo autista..che schifo

0
Rispondi