Iscriviti

Eliana Michelazzo, i problemi economici per pagamenti bloccati: "Sono al limite"

Eliana Michelazzo rompe di nuovo il silenzio e in un'intervista a FanPage rivela nuovi aspetti del controverso Caso Caltagirone, precisando che non sta attraversano un bel momento nemmeno sul piano economico.

Gossip
Pubblicato il 18 luglio 2019, alle ore 22:18

Mi piace
6
0
Eliana Michelazzo, i problemi economici per pagamenti bloccati: "Sono al limite"

Eliana Michelazzo è tornata a parlare e lo fa rilasciando un’intervista a FanPage, durante la quale rivela altri aspetti legati al caso Prati-Caltagirone. Una storia che sembra non avere mai fine, o forse tutte le persone implicate in questa torbida faccenda fanno di tutto per non chiudere il sipario una volta per tutte sulla storia e, di conseguenza, su loro stesse.

Così la Michelazzo rende noto che la sua ex collega ed ex amica, Pamela Perricciolo, le ha fatto credere che il fidanzato di Pamela Prati, al secolo Mark Caltagirone, altri non era che un pentito. Lei ha creduto ciecamente a queste parole, come a tutto quello che negli anni le ha propinato la Perricciolo: “Quando ho detto a Pamela Perricciolo che l’uomo in macchina con lei non era lo stesso che avevo visto io, mi ha risposto che Caltagirone era un pentito. Per questo motivo mi avevano mostrato delle foto di un uomo diverso (…) Credevo a tutto quello che mi diceva Pamela”.

Eliana Michelazzo rivela di avere seri problemi economici

La cosa che, però, ha colpito molto leggendo l’intervista è stata l’ammissione della Michelazzo di essere rimasta praticamente al verde. La ragazza ha ammesso di avere problemi con alcuni pagamenti che sembrano essere stati bloccati in conseguenza ad alcune sue dichiarazioni pubbliche, visto e considerato che la situazione di Eliana a livello legale è ancora tutta da chiarire: “Ho stornato alcune delle fatture legate a questa storia, si parlava di truffa e mi sembrava corretto. A parte quello, però, ci sarebbero dovuti essere una serie di pagamenti che a oggi sono stati sospesi. Quei soldi li aspetto, mi servono per vivere“, dichiara la Michelazzo visibilmente scossa e preoccupata per questa attuale condizione.

Rende noto anche che, durante la recente vacanza a Ibiza, è partita con solo 200 euro in tasca, ma in molti ricordano che durante questo soggiorno lei stessa aveva fatto sapere che le era stata rubata una carta di credito e prelevata una consistente somma di denaro. Continua precisando: “Mi sono ritrovata dal fatturare 100 mila euro l’anno a smettere completamente di guadagnare. Anche i partner con i quali la mia agenzia collaborava si sono ritirati. Hanno preferito smettere di lavorare con la Aicos“.

Insomma, una posizione scomoda quella della Michelazzo che da carnefice è passata ad essere vittima, prima del rapporto morboso con Simone Coppi, il fantomatico marito che avrebbe sposato 10 anni fa e incontrato di sfuggita solo due volte, e poi di questi pagamenti in sospeso che provocano a Eliana seri grattacapi economici.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Cristina Giuli

Cristina Giuli - Continua la saga infinita di questa storia che non avrà mai fine. Ora Eliana fa queste dichiarazioni sul suo stato economico, ma penso sia normale che vengano bloccati i pagamenti se il soggetto che deve riceverli è immischiato in una situazione poco chiara ed è sotto processo per chiarirla. Vedremo cosa succederà!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!