Iscriviti

Asia Argento: all’asta online i beni dell’ex compagno suicida Anthony Bourdain

Fino a $ 400.000 di beni del famoso chef suicida saranno messi all'asta online dal 9 al 30 ottobre: fra i tanti oggetti vi sarà anche un coltello da cucina di Bob Krames, una giacchia della US Navy e il Lizard Lounge di Ralph Steadman

Gossip
Pubblicato il 17 settembre 2019, alle ore 12:02

Mi piace
5
0
Asia Argento: all’asta online i beni dell’ex compagno suicida Anthony Bourdain

Asia Argento era la compagna dello chef Anthony Bourdain, fino a quando questi ha deciso di suicidarsi in Francia l’8 Giugno dell’anno scorso a 61 anni: è stato trovato impiccato nella sua stanza all’Hotel Le chambard di Kaysersberg, vicino a Colmar, il comune della regione del Grand Est francese nord-orientale.

Autore e documentarista di viaggi culturali e culinari, ha condotto il mondo nelle case di tutti quelli che lo seguivano, per scoprire ed imparare qualcosa di più sulle popolazioni che arricchiscono la cultura internazionale: seguito da numerosi fan, la sua famiglia ha deciso di mettere all’asta, per il prossimo Ottobre, più di 200 beni personali, nominando come supervisore la Lark Mason Associates.

Il portavoce Marilyn White ha spiegato che l’intera collezione potrebbe ammontare fino a $ 400.000: tra i vari tesori vi sarebbe un coltello da cucina Bob Krames su misura, del valore di più di $ 6.000, donato a Bourdain nel 2016, così come articoli di abbigliamento, come una giacca della US Navy, donata a Bourdain nel 2006. Saranno protagoniste anche opere d’arte come il Lizard Lounge di Ralph Steadman e il “The sky is falling, I am learning to live with it” di John Lurie, che lo chef acquistò all’incirca una settimana prima di morire.

I prezzi varieranno da poche centinaia a qualche migliaio: il 40% del ricavato sarà devoluto alla Borsa di Studio del Culinary Institute of America, dove Bourdain si era laureato nel 1978, destinandolo agli studenti che trascorreranno un semestre all’estero o faranno parte di programmi di cucine e culture internazionali. Il 60% invece sarà riservato alla figlia Ariane, nata nel 2007, ed a sua madre Ottavia Busia, artista marziale che sposò il 20 aprile 2007.

L’asta online inizierà il 9 ottobre per terminare il 30 del mese: sono previste mostre a New York, Savannah, New Braunfels, Georgia e Texas

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Lara Tubia

Lara Tubia - Nessuno può davvero sapere cosa passi per la mente nel momento in cui qualcuno decide di suicidarsi e porre fine alla propria esistenza: spero però che l’asta possa costituire un'occasione per ricordare lo chef di Parts Unknown ed al contempo aiutare economicamente sia la sua famiglia che gli studenti del Culinary Institute of America.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!