Iscriviti

Yesterday Vision: ecco la lussuosa retroconsolle a forma di TV catodica

Di recente, il mondo del retrogaming ha visto la comparsa di un nuovo protagonista, rappresentato dalla retroconsolle svedese Yesterday Vision, con telaio in legno in stile TV a tubo catodico e, in più, una manopola frontale per il volume.

Games
Pubblicato il 29 aprile 2019, alle ore 13:38

Mi piace
10
0
Yesterday Vision: ecco la lussuosa retroconsolle a forma di TV catodica

Gli ultimi giorni si stanno rivelando particolarmente gravidi di novità per chi guarda al mondo delle consolle di nuova generazione, tra le quali figureranno sia la PlayStation 5 che – forse già annunciata all’E3 del 2019 – l’inedita Xbox (codename) Scarlett, senza dimenticare i recenti servizi in streaming presentati da Google (Stadia) e Apple (Arcade). Anche il segmento del retrogaming, come noto, gode di ottima salute, come confermato dal fresco progetto della consolle svedese Yesterday Vision

L’artigiano con la passione per i videogame, Love Hultén, dalla lontana Svezia, ha annunciato e già messo in vendita la versione base di una consolle “fatta a mano”, la Yesterday Vision, con un telaio in legno (60 x 60 x 20 cm) che rievoca le vecchie TV a tubo catodico, anche nell’adozione del display, un pannello da 19 pollici (ordinabile anche con altre misure, magari da 55”) con aspetto panoramico a 4:3 e distorsioni visive tipiche dei monitor CRT, e nell’erogazione di una sonorità potente (regolata dalla manopola frontale in mogano), dovuta alla presenza di altoparlanti full-range.

All’interno, la presenza di un microcomputer Raspberry Pi permette di avere potenza di calcolo sufficiente per emulare (via MAME) i giochi delle vecchie consolle di una volta, tra cui alcune Nintendo (NES, SNES, N64), SEGA (Genesis/Saturn), SNK (Neo Geo), Sony (PSX), ed Atari (2600), essendo provvisti – legalmente – delle relative ROM da giocare.

In più, facendo affidamento sulle porte HDMI posteriori, è possibile cimentarsi (a 1280 x 1024 pixel) in titoli più moderni, connettendo (via Chromecast) il proprio smartphone, in alternativa ad una consolle attuale, o ad un computer da gaming

La retroconsolle Yesterday Vision supporta, per un multiplayer locale, fino a 4 controller Bluetooth in simultanea, tra i quali è possibile ordinare – per un sovrapprezzo – anche una coppia di controller realizzati in legno. Il prezzo di partenza della retroconsolle Yesterday Vision è di 2.799 dollari, IVA esclusa, e senza contare le spese di spedizione, da conteggiare a parte. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Diamine se è bella questa retroconsolle: ho visto persino dei cabinati quasi uguali a quelli di vent’anni fa, ricchi di giochi pre-installati, ma alquanto ruba spazi: una Yesterday Vision da 19 pollici, tutto sommato, andrebbe bene ovunque e, in più, possiede quella bombatura delle immagini che, in particolar modo sui platform a scorrimento orizzontale, deve essere una goduria.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!