Iscriviti

THEC64Mini, la versione miniaturizzata del Commodore 64, con tanti giochi precaricati

Allo scorso "Games Week", la britannica Retro Games Ltd ha finalmente annunciato una nuova retroconsolle, ancora una volta mini, che riproduce esattamente le fattezze e l'esperienza di gioco del vecchio Commodore 64: ecco di cosa si tratta quando arriva.

Games
Pubblicato il 4 ottobre 2017, alle ore 10:30

Mi piace
7
0
THEC64Mini, la versione miniaturizzata del Commodore 64, con tanti giochi precaricati

A Fiera Milano Rho, da qualche giorno, si è appena conclusa (il 1° Ottobre) la “Game Week 2017” (iniziata il 29 Settembre), la più importante fiera videoludica del panorama italiano, e l’occasione è stata colta da un’azienda inglese per presentare “THEC64Mini”, una versione rimpicciolita della famosa consolle Commodore 64.

A quanto pare, i successi – non solo di marketing, ma anche di vendite – ottenuti dalla giapponese Nintendo, col varo del NES Classic Mini, e dello SNES Classic Mini, devono aver lasciato il segno nell’industria del videogame che, mai come ora, sembra attraversata da un’ondata di nostalgia per i giochi, retrò, di una volta (fruibili, da qualche tempo, anche grazie al SEGA Mini). 

Nonostante la presentazione di consolle sempre più innovative, come la ibrida Nintendo Switch, diverse aziende stanno annunciando versioni “mini” delle più celebri consolle videoludiche degli anni d’oro del settore: l’ultima di queste è la britannica Retro Games Ltd che, dopo averlo promesso più di un anno fa, ha mantenuto la parola, e ha presentato, nel corso della citata kermesse milanese, la “THEC64Mini”.

In sostanza, si tratta di una replica fedele ancorché in miniatura (è circa la metà) del vecchio Commodore 64: vi è sempre lo stesso telaio marroncino, col led di accensione rosso, e due porte sul lato, questa volta occupate da uscite USB, a cui è possibile collegare il joystick presente in confezione, in tandem con un altro esemplare (acquistato a parte), per sfide 1 contro 1.

Secondo l’azienda, alle porte USB della THEC64 Mini, basata su un’evoluzione della custom board Olimex A20, è possibile collegare anche controller compatibili di terze parti, o scaricare un software per rimappare i pulsanti, davvero tanti, presenti su quelli ufficiali: ai 2 canonici di una volta, infatti, se ne aggiungono ulteriori 6, per controllare la nuova interfaccia della consolle, il cui sistema operativo è basato su Linux.

Come altre mini-consolle attuali, anche in questo caso, è possibile giocare a dei titoli (dotati di regolare licenza) inclusi in memoria: ve ne sono 64 (es. Anarchy, California Games, Paranoid, Winter Games, Impossible Mission, Pitstop II, Temple of Apshai Trilogy, etc), tra cui capisaldi dei generi platform, puzzle game, run&gun, arcade, e sport.

A questi, possono essere aggiunti altri giochi, visionati sullo schermo di una TV collegata tramite HDMI, caricandone le relative immagini in una pennetta USB, o – addirittura – compilandoli da sé: in tal senso, essendo finta la tastiera, basterà collegarne una vera perché sia possibile editare qualche nuova avventura in Commodore Basic (anche il primo, vero, Commodore 64 era un miniPC).

Retro Games Ltd ha fatto sapere che la nuova consolle “THEC64Mini” può già essere prenotata sul noto store Amazon, ma diverrà effettivamente disponibile solo a inizio 2018, quando sarà possibile acquistarla al prezzo di 79,99 euro

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Oh bene: a volte le promesse, spesso fantasiose e mirabolanti in ambito tecnologico, vengono mantenute. Così, è capitato che Retro Games Ltd sia riuscita sul serio a varare la sua replica del Commodore 64, facendone - a quanto sembra - un ottimo prodotto. Non solo, infatti, è possibile giocare a 64 titoli storici del vecchio Commodore 64 ma, oltre a ciò, è possibile cimentarsi anche in altri titoli, collegandovi una chiavetta USB, e se ne possono creare di propri, all'insegna di un'esperienza di gioco virtualmente infinita (per appena 80 euro).

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!