Iscriviti

L’incubo dei preordini: Sony si scusa e promette nuove console in arrivo

Sony apre i preordini della PlayStation 5 ed è subito polemica. Molti utenti sono rimasti malcontenti dell'impossibilità di preordinare la rinomata PlayStation 5: il tutto a causa dell'apertura dei preordini improvvisa e del numero dei pezzi limitati.

Games
Pubblicato il 20 settembre 2020, alle ore 09:33

Mi piace
5
0
L’incubo dei preordini: Sony si scusa e promette nuove console in arrivo

Sono passati pochi giorni dall’ultimo evento organizzato da Sony, dove sono stati annunciati i prezzi della nuova console, la data ufficiale dell’uscita sul mercato e gli eventuali titoli in uscita esclusiva PlayStation 5. L’uscita ufficiale sul mercato è fissata per il 19 Novembre 2020, giusto 9 giorni dopo l’uscita sul mercato della Xbox Serie X appartenente a Microsoft. Nonostante manchino meno di due mesi, la cara Sony non può dormire sogni tranquilli. 

Durante l’evento di presentazione della console, svolto nel periodo del Luglio 2020, Sony ha presentato la sua nuova next gen PlayStation 5. Oltre alle specifiche tecniche e al design innovativo, la multinazionale ha affermato con sicurezza che ci sarebbe stata una data di apertura per effettuare i preordini della nuova console, con apposita comunicazione. Tale comunicazione è avvenuta proprio durante l’evento PS5 Showcase, svoltosi il 16 Settembre 2020. 

Durante l’evento la compagnia ha annunciato che i preordini sarebbero stati aperti il giorno seguente, ma così non fù. I preordini sono stati aperti in modo totalmente innaspettato, giusto qualche ora dopo la fine dell’evento, creando una situazione di completo sold-out. In certe circostanze ha prevalso il detto “chi prima arriva meglio alloggia“, creando una situazione di grave malcontento in molti utenti. Il problema non riguarderebbe il poco preavviso dell’apertura dei preordini, bensì il numero limitato di pezzi messi a disposizione. 

Questa volta Sony si è trovata impreparata. Tramite l’account Twitter ufficiale di PlayStation la multinazionale si è scusata con i propri utenti, dichiarando non solo che i preordini potevano esser meglio organizzati, ma anche che veranno rilasciati ulteriori pezzi entro i prossimi giorni e entro la fine dell’anno. 

Nonostante il problema sia stato risolto, in non pochi hanno scelto di aggirare il sistema a proprio vantaggio. In molti hanno scelto di approffitarsi della situazione, rivendendo le PlayStation 5 preordinate su siti come eBay, a prezzi che arrivano anche a 1.500€

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Nicola Ivu

Nicola Ivu - Quando va tutto bene bisogna prepararsi all'imminente disastro. Per fortuna questa volta si è trattato solo di un piccolo inconveniente. Sony si è scusata e ha dichiarato la disponibilità di ulteriori pezzi da acquistare tramite preordini, ovviamente disponibili nei prossimi giorni. Sconsiglio vivamente l'acquisto di preordini il cui prezzo non risulti regolare: meglio aspettare che spendere più del necessario.

Lascia un tuo commento
Commenti
Emanuele Novizio
Emanuele Novizio

20 settembre 2020 - 23:43:34

Speriamo, se non vogliono i miei soldi basta dirlo.

0
Rispondi