Iscriviti

Viola il lockdown e raggiunge la fidanzata a bordo di una moto d’acqua: 28enne arrestato

Il giovane è partito venerdì 11 dicembre dalle coste scozzesi e ha raggiunto dopo 4 ore di navigazione le coste dell'Isola di Man, nel Mar d'Irlanda. La polizia lo ha trovato davanti ad un bar, per il ragazzo 4 settimane di reclusione.

Esteri
Pubblicato il 16 dicembre 2020, alle ore 21:32

Mi piace
0
0
Viola il lockdown e raggiunge la fidanzata a bordo di una moto d’acqua: 28enne arrestato

Quella che arriva dalla Scozia è una notizia che sta facendo il giro del mondo, in quanto un giovane di 28 anni, non vedendo da tempo la fidanzata a causa del lockdown imposto dalle autorità sanitarie per contenere la pandemia da Covid-19, ha pensato bene di noleggiare una moto d’acqua e raggiungere la residenza della giovane, che si trova a Douglas, sull’Isola di Man, un lembo di terra situato nel Mar d’Irlanda. Il 28enne non ci ha pensato due volte e, una volta salito a cavalcioni sul mezzo nautico ha accelerato ed è partito verso la sua destinazione.

Durante il viaggio in mare, durato 4 ore, non vi è stato nessun controllo, ma i problemi sono cominciati una volta messo piede a terra. Il giovane ha anche dovuto percorrere 25 chilometri a piedi per raggiungere la casa della sua amata. Il ragazzo è riuscito ad arrivare all’immobile, ma alcune ore dopo è stato fermato dalla polizia davanti ad un bar per un normale controllo di routine anti-pandemia. Solo in quell’occasione si è scoperto che il giovane era approdato illegalmente sull’isola in sprezzo di tutte le norme anti Covid e dello stesso lockdown. 

Condannato a 4 settimane di reclusione

Prima di recarsi nel bar dove è stato trovato, pare che il 28enne avesse frequentato poco prima altri due locali della zona di Douglas. A questo punto alla polizia non è restato che condurlo in centrale per tutti gli accertamenti del caso. Quattro giorni prima della traversata, che era stata già programmata, il ragazzo si è comunque sottoposto al tampone per verificare la sua eventuale positività al Sars-CoV-2. Nonostante il risultato fosse stato negativo per gli inquirenti il giovane ha messo in pericolo la vita e la salute di decine di persone

Per lui la fuga romantica si è conclusa in un modo davvero disatteso, ovvero con ben 4 settimane di reclusione. I suoi legali hanno provato a spiegare che il giovane soffriva di depressione, circostanza che era accentuata dal fatto che ormai da molto tempo non riusciva a vedersi con la sua fidanzata. Per motivi di privacy preferiamo omettere sia le generalità del giovane che quelle della ragazza. 

Il 28enne ha ammesso comunque davanti alle autorità di essere approdato illegalmente sull’isola. Come si può ben vedere da questi episodi, in tutto il mondo c’è gente disposta a violare le disposizioni anti Covid pensando di farla franca. Secondo quanto riferisce Il Messaggero, il giovane credeva, forse, che la traversata durasse soltanto 40 minuti. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Che dire! Un episodio davvero curioso quanto sconcertante quello avvenuto in Scozia. Il giovane non solo ha rischiato di trasmettere il virus ad altre persone, ma anche di esporsi ai pericoli che si possono trovare in mare. Il tragitto dalla Scozia all'Isola di Man è lungo con un mezzo nautico del genere. Speriamo che adesso il ragazzo abbia capito la lezione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!