Iscriviti

Variante Covid: la testimonianza di Vittoria, bloccata a Londra: "C’è gente che non ha più una casa"

La giovane ha 25 anni ed è una dipendente del colosso e-commerce Amazon, dove lavora nel settore risorse umane. Stava tornando a casa dai suoi genitori a Venezia ma il suo volo è stato bloccato a causa dell'ordinanza del Governo italiano.

Esteri
Pubblicato il 22 dicembre 2020, alle ore 17:33

Mi piace
0
0
Variante Covid: la testimonianza di Vittoria, bloccata a Londra: "C’è gente che non ha più una casa"

La nuova variante “inglese” del Covid-19 fa davvero paura non solo all’Europa e alla stessa Gran Bretagna, ma al mondo intero. In queste ultime ore però gli esperti hanno assicurato che i vaccini che si stanno mettendo a punto saranno efficaci anche contro la nuova mutazione. Intanto molti nostri connazionali sono bloccati a Londra, in quanto domenica 20 dicembre il Ministro della Salute italiano, Roberto Speranza, ha emanato un’ordinanza con la quale bloccava tutti i voli in ingresso sul suo britannico e in uscita. Una 25enne italiana, Vittoria Danieli, si stava preparando a salire su un volo diretto a Venezia all’aeroporto di Stansed quando sul tabellone è comparso l’avviso che il viaggio era stato cancellato.

Adesso la giovane non sa quando potrà tornare a casa dai suoi genitori, con i quali aveva in mente di passare il Natale. La ragazza si era presa un mese di ferie natalizie, programmate da tempo, e per arrivare senza problemi alla partenza negli ultimi mesi aveva ridotto di molto la vita sociale cominciando a lavorare in smart-working ed effettuando un tampone pochi giorni prima del viaggio. Lei è una giovane e brillante studentessa, dipendente del colosso e-commerce Amazon, dove è impiegata nel settore delle risorse umane. La sua testimonianza rilasciata alla stampa nazionale è preziosa per capire la situazione di disagio che molte persone stanno vivendo in Gran Bretagna, ma anche gli stessi cittadini italiani.

Vittoria Danieli ha dichiarato che quando è giunta la notizia che i voli per diverse nazioni europee fossero stati cancellati, inclusi quelli provenienti dall’Italia, la gente è cominciata ad andare del panico e nessuno sapeva bene cosa fare. Alcune persone sarebbero rimaste addirittura senza una casa, in quanto si stavano preparando a lasciare Londra per motivi diversi: c’è chi, ad esempio, aveva terminato il suo contratto di lavoro e quindi aveva riconsegnato le chiavi del proprio appartamento.

Per la Danieli questa situazione è assurda, in quanto il Governo italiano, prima di prendere una decisione così repentina avrebbe dovuto garantire in sicurezza il rientro dei connazionali con altri voli, in quanto molti di loro appunto avevano già programmato di tornare a casa. La 25enne ha affermato che per molti tornare casa per Natale non era un capriccio, ma una necessità. Lei stessa doveva approfittare della pausa di questo mese di ferie per ottemperare a degli importanti esami medici, nello stesso tempo avrebbe trascorso diverso tempo con i suoi famigliari.

“Ci siamo sentiti abbandonati dal nostro Paese” – questo è lo sfogo di Vittoria mentre parlava con i giornalisti. Secondo la giovane il Governo ha negato diritti essenziali ai suoi cittadini. La 25enne adesso ha scritto alla Farnesina nella speranza che l’Esecutivo dia delle risposte non solo a lei, ma a tutti quei concittadini bloccati nel Regno Unito e nella stessa Londra. Per alcune persone lasciare la Gran Bretagna avrebbe dovuto rappresentare un cambio di vita.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Una storia davvero assurda quella di Vittoria, nostra concittadina bloccata a Londra a causa del lockdown deciso dalle autorità. Molti governi hanno preso la decisione di sospendere tutti i voli con tutte le conseguenze del caso. La giovane si dice molto delusa da comportamento avuto dal Governo che ha emesso un'ordinanza in maniera repentina senza pensare a come far rientrare i propri connazionali. La delusione tra i cittadini italiani è davvero tanta, ma la speranza è quella che la situazione si sblocchi in breve tempo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!