Iscriviti

USA, un bambino di 2 anni è in terapia intensiva a causa del Covid

Negli USA, nello stato dell'Illinois, un bambino di 2 anni sta lottando tra la vita e la morte a causa del Covid che ha contratto, non si sa ancora come. Una vicenda che si spera abbia la sua serena conclusione.

Esteri
Pubblicato il 7 ottobre 2021, alle ore 10:26

Mi piace
1
0
USA, un bambino di 2 anni è in terapia intensiva a causa del Covid

Si pensa sempre che dal Covid si è immuni. I bambini sembravano essere immuni dal Covid, i cui casi in Italia sembra stiano scendendo, mentre negli USA, purtroppo non è così. Un bambino dell’età di 2 anni ha contratto il Covid e ora si trova in terapia intensiva sospeso tra la vita e la morte. Vediamo cosa gli è successo, la sua storia e le conseguenze che potrebbe avere. 

Un bambino negli USA ha il Covid, proprio come racconta Reuters e la stessa madre, Tiffany Jackson, non riesce a credere a tutto ciò. All’inizio, come spiega la madre, sembrava una normale tosse e, quindi, ha provato con li sciroppo e il deumidificatore, ma purtroppo non hanno aiutato. Nel momento in cui si è resa conto che il respiro del bambino cominciava a essere affannoso, lo ha portato al Pronto Soccorso nell’Illinois, nel Mont Vernon. 

Da qui è stato poi trasferito in elicottero al Cardinal Glennon Children’s Hospital di St. Louis dove si è scoperto di aver contratto il Covid con la preoccupazione della madre che ancora oggi non sa se il bambino ce la farà a sopravvivere. Negli USA, 800 mila bambini della stessa età del piccolo Adrian hanno contratto il Covid, ma solo in rari casi si è arrivato a un ricovero, proprio come nel caso di questo bambino di due anni

Nella serata di martedì 5 ottobre il bambino è stato sedato e intubato, oltre che avvolto in una copertina insieme al suo pupazzo preferito e sembra che ci siano dei segnali positivi per il suo recupero, da parte dello staff medico. La polmonite che ha colpito il polmone sinistro sembra essere in fase di miglioramento, sebbene non si ancora stato dichiarato fuori pericolo.

La trasmissione del virus Delta è molto elevata, soprattutto in stati quali la California e il Connecticut. Il bambino non si sa come sia stato contagiato, anche se la madre ha contratto il virus la scorsa estate, ma non ha fatto il vaccino a causa di una malattia autoimmune. Il padre di Adrian è a casa con l’altro figlio ed è in attesa della seconda dose.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Per quanto se ne dica, il Covid colpisce anche i bambini e la storia di Adrian ne è un esempio. Un virus che per lui è cominciato con una banale tosse che, pian piano, è andata peggiorando fino a portarlo in terapia intensiva dove lotta tra la vita e la morte. Speriamo ce la possa fare e tornare a casa con la sua famiglia il più presto possibile. È sempre bene stare attenti perché il virus può colpire chiunque in maniera letale.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!