Iscriviti

USA, sparatoria ad un compleanno provoca 7 morti: risparmiati i bambini

Un uomo ha aperto il fuoco ad una festa di compleanno dove era presente la sua fidanzata. Sette i morti, incluso l'assalitore e la sua compagna, nessuna vittima tra i bambini presenti. È la quinta sparatoria di massa in cinque mesi in Colorado.

Esteri
Pubblicato il 10 maggio 2021, alle ore 01:48

Mi piace
2
0
USA, sparatoria ad un compleanno provoca 7 morti: risparmiati i bambini

Orrore in America, dove l’ennesima sparatoria ha provocato sette vittime. L’ultimo sanguinolento assalto da arma da fuoco si è svolto domenica mattina a Colorado Springs durante una festa di compleanno, nella quale un gruppo di amici, parenti e bambini si erano riuniti per festeggiare presso il Canterbury Mobile Home Park, uno dei tipici trailer park americani dove le persone vivono a bordo di case mobili.

Secondo quanto riportato dai media americani, ad aprire il fuoco sarebbe stato un uomo la cui fidanzata era presente alla festa. Sette le vittime totali della sparatoria, tra cui anche l’assalitore e la sua fidanzata. Le autorità locali hanno risposto alla chiamata al numero di emergenza che segnalava la sparatoria alle 12:20 circa.

All’arrivo della polizia, sei persone erano già morte, mentre una era gravemente ferita ed è deceduta in seguito in ospedale. I bambini presenti alla festa erano miracolosamente incolumi, e sono stati affidati ai relativi parenti. “Siamo ancora tutti incredibilmente scossi, dagli agenti che per primi sono arrivati sulla scena agli investigatori che stanno ancora lavorando sul posto“, dice il comandante della polizia di Colorando Springs Vince Niski in un comunicato.

Quanto accaduto è qualcosa che speri non succeda mai nella tua comunità, nel posto che chiami casa“. Al momento non è stato reso ufficiale il nome del presunto omicida né delle vittime, ed una indagine è in corso per chiarire i motivi del gesto. Secondo le prime fonti, pare che l’omicida si sia suicidato dopo aver aperto il fuoco sui partecipanti alla festa.

Si tratta della seconda grave sparatoria in Colorado nel giro di poche settimane: lo scorso 22 Marzo infatti un uomo ha aperto il fuoco in un supermarket uccidendo dieci persone, tra cui un agente di polizia. L’autore della sparatoria, Ahmad Al Aliwi Al-Issa, è stato arrestato e dovrà rispondere di 10 accuse di omicidio ed una di tentato omicidio. Lo scorso febbraio invece sono state ben tre le sparatorie mortali nello stato del Colorado, portando ad un totale di cinque sparatorie di massa in cinque mesi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Anna Santini

Anna Santini - Gli americani non hanno il senso della ragione, cinque sparatorie mortali di massa in cinque mesi in un solo stato, dall'inizio dell'anno negli Stati Uniti ci sono state 178 sparatorie con un totale di 206 morti e quasi 700 feriti. Cosa aspettano a smettere di vendere armi da fuoco automatiche o semi automatiche a chiunque?

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!