Iscriviti

USA: si suicida lanciandosi da un palazzo ed atterra su una passante uccidendola

Un uomo si è suicidato lanciandosi da un parcheggio sopraelevato ed è atterrato su una donna che camminava sul marciapiede, uccidendola sul colpo. L'uomo è morto un'ora dopo in ospedale.

Esteri
Pubblicato il 28 aprile 2021, alle ore 18:49

Mi piace
2
0
USA: si suicida lanciandosi da un palazzo ed atterra su una passante uccidendola

Una 29enne americana è morta in un incidente che ha dell’incredibile, dopo che un uomo si è lanciato da un palazzo ed è atterrato su di lei, secondo quanto ricostruito dalle autorità di San Diego.

Nella serata di domenica Taylor Kahle ed il ragazzo che frequentava stavano camminando sulla 10th Avenue and J Street, quando un uomo è precipitato da un parcheggio sopraelevato a nove piani ed è atterrato sopra di lei, che stava percorrendo il marciapiede sotto la struttura. Taylor, che avrebbe compiuto 30 anni tra una settimana ed aveva già organizzato un viaggio con gli amici per festeggiare, è morta sul colpo, mentre l’uomo è stato dichiarato morto in un ospedale locale ad un’ora dall’incidente.

L’ufficio del medico legale della Contea di San Diego ha riportato i fatti alla stampa, senza rivelare l’identità dell’uomo. La persona aveva dai 20 ai 30 anni di età, e prima dell’incidente era stato avvistato mentre era appeso alla ringhiera esterna del parcheggio. La sua morte è stata classificata come un suicidio.

Kahle era una event manager senior presso la McFarlane Promotions, dove aveva iniziato a lavorare come tirocinante 8 anni fa, ricorda la sua superiore Laurel McFarlane su Facebook. La McFarlane ha dichiarato poi ai media americani che Taylor aveva passato la giornata in un secondo appuntamento con un uomo che aveva incontrato online, e che i due erano stati insieme prima allo zoo e poi a cena.

Voglio che la gente sappia che è una persona incredibile. Questa tragedia non la definisce“, ha commentato la donna, aggiungendo che Taylor era donatrice di organi e che spera che molte vite possano essere salvate dalla sua tragica scomparsa. La Kahle viveva con due cani che aveva adottato dal canile, Roo e Stella. Aveva perso la madre qualche anno fa, ma era molto vicina al padre, con il quale aveva passato gran parte dello scorso anno durante il periodo di lockdown dovuto al Covid-19.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Anna Santini

Anna Santini - Questa notizia sembra uscita da un film di "Final Destination", è proprio vero che quando il destino vuole che tu muoia non c'è scampo. E' veramente assurdo morire così, stai passeggiando tranquillamente dopo un appuntamento ed uno ti precipita addosso, speriamo veramente che non si sia accorta di nulla e che non abbia sofferto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!