Iscriviti

Usa, rubano orsacchiotto con dentro le ceneri della figlia defunta: la mamma lancia appello social per ritrovarlo

La donna durante il trasloco aveva lasciato alcuni oggetti fuori dal suo vecchio appartamento, tra cui l'orsacchiotto-urna che contiene le ceneri di sua figlia. Qualcuno le ha sottratto parecchi di quegli oggetti tra cui l'orsacchiotto.

Esteri
Pubblicato il 21 ottobre 2018, alle ore 17:18

Mi piace
7
0
Usa, rubano orsacchiotto con dentro le ceneri della figlia defunta: la mamma lancia appello social per ritrovarlo

Questa bizzarra storia vede protagonisti un orsacchiotto di peluche, le ceneri di una bambina e la madre. La piccola La’Vea è morta a soli due mesi perchè si è addormentata per non svegliarsi mai più. La piccola è stata colpita dalla sindrome della “morte in culla”.

La madre, 33 anni, ha voluto conservare le sue ceneri all’interno di un orsacchiotto su cui ha fatto ricamare la data di nascita e di morte della bambina. 

L’urna-orsacchiotto: l’appello

Da quel momento in poi, la donna non si è più separata da quell’urna speciale, portandola sempre con sé e non separandosene mai se non per qualche minuto. E proprio quei pochi minuti le sono stati fatali. Durante il trasloco, aveva lasciato l’orsacchiotto con alcuni altri suoi oggetti fuori dalla porta del suo vecchio appartamento di Hollywood. Al suo ritorno l’orsacchiotto e gli altri bagagli erano spariti.

La donna, proprio quando pensava che nel 2018 non le potesse capitare nulla di più grave dopo la morte di sua figlia, rivive l’ennesima perdita. Qualcuno aveva rubato l’orsacchiotto-urna con le ceneri della sua La’ Vea. E’ come se avesse perso la figlia due volte.

Presa dalla disperazione, ha lanciato un appello su Facebook per ritrovarla. “Vi prego, voglio solo indietro la mia bambina“. Ha scritto che non le importa degli altri oggetti rubati perchè può ricomprarli ma rivuole disperatamente quel peluche perchè dentro ci sono i resti della sua piccola. Il suo post su Facebook è denso di commozione.

Di certo le condivisioni su Facebook aiuteranno questa giovane mamma a ritrovare la sua bambina e questa bizzarra quanto triste storia troverà un lieto fine. E’ palese che quell’orsacchiotto rappresenta per La’Quinta la sua bambina ed il suo ritrovamento rappresenta per la donna, un dono inestimabile.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Beatrice Cinnirella

Beatrice Cinnirella - Una storia dai contorni veramente tristi. La perdita di una figlia è sicuramente uno dei dolori più forti che una madre non dovrebbe mai trovare. In più rubandogli il peluche-urna è come se la donna avesse perso per la seconda volta la figlioletta. Mi auguro però che questa storia possa trovare presto un lieto fine.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!