Iscriviti

USA: professori producono metanfetamina nei laboratori dell’università

Due professori della Henderson State University di Arkadelphia sono stati tratti in arresto dopo che le autorità hanno scoperto che utilizzavano i laboratori dell'università per produrre metanfetamina.

Esteri
Pubblicato il 22 novembre 2019, alle ore 19:15

Mi piace
6
0
USA: professori producono metanfetamina nei laboratori dell’università

Due professori di chimica associati sono stati arrestati venerdì per presunta fabbricazione di meth in un laboratorio di chimica dell’università dell’Arkansas. Il dottor Terry Bateman, 45 anni, e il dottor Bradley Rowland, 40 anni, sono accusati di fabbricazione di metanfetamina e uso di accessori atti alla produzione di droghe dopo un’indagine presso la Henderson State University di Arkadelphia, nell’Arkansas, secondo l’ufficio dello sceriffo della Contea di Clark.

Bateman e Rowland sono stati oggetto di un’indagine nata con Johnny Campbell, capo della polizia della Henderson State University“, ha dichiarato l’ufficio dello sceriffo in un comunicato stampa. L’indagine è stata poi raccolta dall’ufficio dello sceriffo insieme alla polizia di Arkadelphia e ad una task force sui narcotici.

Il laboratorio criminale dell’Arkansas ha sequestrato e analizzato numerosi campioni dal laboratorio in questione. “Due settimane fa, disponevamo di informazioni e prove per ritenere che il meth fosse prodotto in particolare in un laboratorio, al terzo piano“, dice Watson a Chemistry World. “A quel punto, il mio ufficio ha avviato un’indagine e alla fine ho avuto prove e probabili cause per arrestarli.”

L’università ha dichiarato in un comunicato stampa che i due uomini sono stati messi in congedo l’11 ottobre dopo un’indagine su uno strano odore chimico proveniente dai laboratori dei due, tre giorni prima. I test iniziali hanno indicato una presenza elevata di cloruro di benzile in un laboratorio, ha detto la scuola.

Il cloruro di benzile è stato identificato dalle agenzie governative come un prodotto chimico utilizzato nella produzione di metanfetamina. Bateman e Rowland dovrebbero comparire in tribunale in attesa di una decisione formale di accusa da parte del procuratore della Contea di Clark, secondo KARK. Non è chiaro se abbiano un avvocato o se siano ancora in custodia. Quindi la vicenda potrebbe ricordarci proprio il film «Smetto quando voglio» di Sydney Sibilia, o il famosissimo telefilm Breaking Bad , dove un professore di chimica si dava alla produzione di metanfetamina.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Giacomo Ligi

Giacomo Ligi - Proprio come nei film, appare realmente bizzarro che due professori abbiano la faccia tosta ed il coraggio di produrre sostanze stupefacenti dai laboratori dell'università: forse pensavano che di non essere beccati, o forse avevano visto troppi film per poterlo credere. Probabilmente i due hanno deciso di procedere alla produzione dopo aver visto il film " Smetto quando Voglio", che potrebbe averli spronati a provarci.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!