Iscriviti

USA: preside spara al marito, dopo aver scoperto che abusava gli alunni del suo asilo

Una donna di 50 anni ha sparato al marito, ex agente di polizia, dopo aver scoperto che aveva abusato sessualmente di almeno tre degli studenti del suo asilo. La donna è stata arrestata per tentato omicidio, mentre l'uomo è stato arrestato in ospedale.

Esteri
Pubblicato il 30 luglio 2022, alle ore 14:11

Mi piace
0
0
USA: preside spara al marito, dopo aver scoperto che abusava gli alunni del suo asilo

Ascolta questo articolo

Una donna americana ha sparato al marito, un ex agente di polizia, dopo aver scoperto che l’uomo aveva abusato sessualmente di alcuni dei bambini che frequentano l’asilo che la moglie gestisce. La storia arriva da Washington, D.C., dove la polizia ha arrestato la 50enne Shanteari Weems con l’accusa di assalto con l’intendo di uccidere.

La donna ha sparato al marito, il 57enne James Weems, Jr, lo scorso 21 luglio all’interno di una stanza dell’Hotel di lusso Mandarin Oriental, al culmine di una furiosa lite. La polizia metropolitana della città americana ha rilasciato un comunicato in cui conferma che la sparatoria è avvenuta poco prima delle 8 di sera.

Shanteari e James si trovavano nella loro stanza d’albergo, quando la donna ha affrontato il marito in merito alla accuse di abusi sessuali, a lui mosse dai genitori di tre bambini che frequentano l’asilo Lil’ Kidz Kastle a Owings Mills che la donna possiede e gestisce. James, che è stato poliziotto a Baltimora dal 1996 al 2005 ed ha sposato Shanteari 5 anni fa, lavora presso asilo come autista del bus da due anni circa. La lite tra i due si è velocemente intensificata, e Shanteari sostiene che il marito le si è avvicinato con fare minaccioso.

È allora che la donna ha preso una pistola dalla borsa, ed ha esploso un colpo verso James. Due le pistole recuperate nella stanza d’hotel, oltre ad un taccuino nel quale sarebbe dettagliato il progetto di Shanteari di sparare al marito. Nel testo la donna aveva manifestato l’intenzione di ferire il marito, ma non ucciderlo e il suo desiderio “che questi bambini abbiano giustizia, dovrai pagare“. Durante l’arresto, avrebbe detto del marito agli agenti: “Che vada a farsi fot**re, è un molestatore di bambini”

La polizia della Contea di Baltimora conferma che un mandato di arresto è stato emanato contro James, dopo “che sono emerse accuse che James abbia abusato sessualmente di tre bambini mentre lavorava presso un asilo a Owings Mills“. James, che era già sotto indagine da circa un mese da parte degli investigatori, è stato arrestato lunedì in ospedale, dove sta ricevendo le cure per le ferite della sparatoria, e sarà estradato a Baltimora una volta dimesso.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Anna Santini

Anna Santini - Ha fatto benissimo, altro che arrestata, qualcuno dovrebbe darle una medaglia al merito. Sono felice che non abbia pensato neanche per un secondo a coprire i crimini del marito, ma che anzi abbia voluto cercare di dare giustizia a questi poveri innocenti, che sono stati orribilmente abusati da suo marito.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!