Iscriviti

USA, morto l’ex segretario di Stato, Colin Powell, per complicazioni da Covid-19

L'uomo era completamente vaccinato. A darne la triste notizia è stata la famiglia. Powell ha plasmato la politica americana e internazionale tra XX e XXI secolo, nel 2003 il suo discorso controverso alle Nazioni Unite sulla necessità di invadere l'Iraq.

Esteri
Pubblicato il 18 ottobre 2021, alle ore 17:42

Mi piace
0
0
USA, morto l’ex segretario di Stato, Colin Powell, per complicazioni da Covid-19

Si è spento all’età di 84 anni Colin Powell, ex segretario di Stato degli Stati Uniti d’America. Grande personalità politica e militare, l’uomo ha ricoperto numerosi incarichi in varie amministrazioni repubblicane USA. Powell è stato il primo capo delle Forze Armate afroamericano. Sotto la presidenza di George W.Bush ha guidato la diplomazia americana. Figlio di immigrati giamaicani, l’uomo è cresciuto tra i quartieri di Harlem e del Bronx, a New York.

Nel 1962 Colin Powell è stato tra le migliaia di soldati che hanno partecipato alla guerra del Vietnam, passata alla storia come la “guerra che nessuno voleva”. Fu nel 1972, a 35 anni, che cominciò la sua ascesa alla Casa Bianca diventando stagista. “Il generale Colin L. Powell, ex segretario di Stato degli Stati Uniti e capo degli stati maggiori riuniti, è morto a causa di complicazioni da Covid-19. Era completamente vaccinato. Vogliamo ringraziare il personale medico per il loro trattamento premuroso” – queste sono le parole con cui la famiglia ha ricordato la sua scomparsa.

Il discorso del 2003

Durante la sua grande carriere politica e diplomatica, Powell, davanti alle Nazioni Unite, si rese protagonista di un discorso passato alla storia, purtroppo per lui in maniera negativa. Il 5 febbraio 2003 l’ex segretario di Stato si rivolse all’Assemblea tentando di convincere i presenti alla necessità di invadere l’Iraq

Un intervento che, come spiega l’Agi, si rivelerà poi pieno di falsità. Powell affermò che l’Iraq aveva “ripreso il programma nucleare”, cosa che poi fu ampiamente smentita. Le informazioni si rivelarono costruite a tavolino, per questo Powell nel 2004 fu costretto a rassegnare le sue dimissioni. 

“Quel discorso rappresenta per me un atto doloroso che resterà agli atti della mia vita” – così aveva detto poi Powell dopo essersi pentito di quanto detto a proposito dell’Iraq. L’84enne, dopo aver contratto il Covid, era stato ricoverato all’ospedale militare Walter Reed National Medical Center, il più importante ospedale militare del Paese, dove vengono curati anche i presidenti degli Stati Uniti. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Addolora molto la morte di questa grande e controversa personalità politica. Come fanno capire queste notizie di Covid si muore anche se si è completamente vaccinati, per questo è importante immunizzare i più giovani, e non solo. Nella stragrande maggioranza dei casi, come dimostrato dai numeri, i vaccinati contraggono una malattia più lieve.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!