Iscriviti

USA: la casa comprata è diversa dalle foto, 84enne uccide l’agente immobiliare e si suicida

L'84enne Albert Baglione ha acquistato da remoto una casa per 160mila dollari senza vederla dal vivo. Insoddisfatto una volta vista l'abitazione, ha ucciso l'agente immobiliare 41enne Søren Arn-Oelschlegel e si è suicidato dopo l'arrivo della polizia.

Esteri
Pubblicato il 16 ottobre 2021, alle ore 16:02

Mi piace
0
0
USA: la casa comprata è diversa dalle foto, 84enne uccide l’agente immobiliare e si suicida

Un 84enne ha ucciso a colpi di pistola il suo agente immobiliare, in un omicidio-suicidio che ha scosso la Virginia. L’omicida Albert Baglione sarebbe stato insoddisfatto della casa, che aveva comprato da un’altro stato senza averla vista prima dell’acquisto, e ha per questo motivo sparato fatalmente al 41enne Søren Arn-Oelschlegel.

Baglione aveva acquistato l’abitazione per 160mila dollari dall’Alabama lo scorso 4 ottobre senza mai averla vista dal vivo, e si era poi recato a Portsmouth in Virginia martedì. Insoddisfatto della casa, secondo quanto raccontato dal figlio dell’omicida ai media sarebbe stata diversa dalle foto visionate prima dell’acquisto, ha chiamato l’agente immobiliare fissando con lui un appuntamento per lo scorso venerdì pomeriggio.

Baglione voleva restituire la casa e rescindere il contratto, mentre Arn-Oelschlegel si è presentato all’appuntamento con la speranza di aiutare il suo cliente ad apprezzare il suo recente acquisto. E’ durante questa visita che Baglione ha ucciso a colpi di pistola Arn-Oelschlegel, ed ha poi chiamato il 911 al quale ha ammesso: “Ho sparato al mio agente immobiliare“.

Quando la polizia è arrivata sul posto intorno alle 18:00, hanno trovato l’84enne ad attenderla fuori dalla porta con la pistola in mano. Gli agenti hanno cercato invano di convincere Baglione ha lasciare l’arma che teneva in pugno. L’uomo ha fatto rientro nella casa, e poco dopo la polizia ha sentito partire un altro colpo. E’ allora che sono entrati nell’abitazione ed hanno rinvenuto i cadaveri dei due uomini.

I vicini di casa raccontano che, per i pochissimi giorni in cui Baglione ha vissuto nella casa, ha avuto un comportamento a dir poco erratico. “Guidava tutto il giorno su e giù per la strada, sembrava che stesse avendo un crollo nervoso“, racconta un uomo di nome Jay, mentre un altro vicino di nome Shane ha confermato che “sembrava ci fosse qualcosa di sbagliato in lui, pareva essere fuori“.

Il nostro cuore si spezza nell’annunciare che l’8 ottobre 2021 Søren Arn-Oelschlegel, nostro fratello, amico, membro e volontario è stato ucciso“, ha scritto su Facebook l’associazione LGBTQ Hampton Road Pride, della quale la vittima era membro attivo da più di dieci anni.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Anna Santini

Anna Santini - Qui mi sembra che siamo alla follia mentale totale. Chi spende 160mila dollari in una casa che non ha mai visto dal vivo? Le immagini delle case immobiliari cercano sempre di presentare le case al meglio, mascherando spesso i loro difetti. Per questo è importante vederle prima di comprarle, a volte anche dopo averle viste ci si rende conto di enormi problemi solo dopo esserci andati a vivere, figuriamoci in case comprate solo in base a due foto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!