Iscriviti

USA: Kanye West si candida alle Presidenziali, ecco cosa ha detto

Il noto rapper Kanye West, marito di Kim Kardashian, è la nuova proposta delle prossime elezioni presidenziali. Il cantante, durante il comizio, è scoppiato in lacrime facendo alcune confessioni molto particolari.

Esteri
Pubblicato il 21 luglio 2020, alle ore 14:04

Mi piace
7
0
USA: Kanye West si candida alle Presidenziali, ecco cosa ha detto

Il noto rapper americano Kanye West, marito di Kim Kardashian, ha deciso di intraprendere il mondo della politica e in vista delle prossime elezioni presidenziali americane, ha deciso di farlo proprio con la sua candidatura alla casa bianca. Una mossa che di certo ha spiazzato tutti i suoi fan, vista la scarsa attitudine del rapper alla politica. 

Nonostante tutto, West ha iniziato la sua campagna presidenziale a Charleston (Carolina del Sud), dove ha tenuto un lungo e corposo discorso, affrontando argomenti molto sensibili in America: pornografia, aborto e i social media. Ciò che ha stupito il pubblico sono stati i sentimenti profusi da West nell’affrontare queste tematiche tanto che, a metà del suo comizio, ha iniziato a piangere

West, preso dalle emozioni e riferendosi alla Bibbia e agli insegnamenti cristiani, ha fatto alcune confessioni molto personali, affermando di essere stato egli stesso quasi abortito dai suoi genitori e a sua volta ha pensato di far abortire sua moglie Kim. Nel suo discorso in lacrime West ha affermato: “La mia ragazza mi chiamò urlando, piangendo. Ero al computer e il mio schermo diventò bianco e nero“.

Con chiari riferimenti alla religione, il rapper aggiunge con tono molto rammaricato: “E Dio mi ha detto ‘Se mandi a quel paese i miei piani, io manderò al quel paese i tuoi’. Così ho chiamato mio moglie e le ho detto che avremmo avuto questo figlio. Aveva le pillole in mano“.

Dichiarazioni molto toccanti che di certo hanno conquistato il cuore dei suoi futuri elettori. Ovviamente non mancano i detrattori che, scagliandosi contro il rapper, affermano che tutto questo non abbia nulla a che vedere con la politica, e che dunque in realtà il fine ultimo del marito della Kardashian è il merchandising, volto a sponsorizzare il suo ultimo album.

Come se non bastasse, di recente si è avuto modo di leggere anche un post di West pubblicato su Twitter e poi subito eliminato, in cui il cantante ha fatto una dichiarazione davvero molto particolare: “Kim stava provando a volare in Wyoming con un medico per rinchiudermi come nel film Get Out, perché ieri ho pianto riguardo al salvataggio della vita di mia figlia“. In molti hanno iniziato a pensare che molto probabilmente l’artista abbia subìto un hackeraggio.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Carmine Solmonese

Carmine Solmonese - Confessioni del genere sono senza dubbio difficili da fare. Non solo in America, ma in tutto il resto del mondo. L'aborto è un argomento di una delicatezza senza pari, e di certo va affrontato con assoluto tatto e rigore. In molti hanno reputato strano il fatto che il rapper si sia candidato, non resta che vedere se la sua campagna elettorale andrà avanti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!