Iscriviti

USA: gli immigrati trovano la scorciatoia per oltrepassare il muro di Trump

Mentre i politici discutono se continuare o meno la costruzione del muro, gli immigrati cercano e trovano, in Arizona, un punto di accesso. Diffuso il video che li riprende.

Esteri
Pubblicato il 4 settembre 2019, alle ore 19:12

Mi piace
4
0
USA: gli immigrati trovano la scorciatoia per oltrepassare il muro di Trump

Non tutti sono d’accordo con Trump, ma quel muro promesso nella campagna elettorale del 2016 sta avanzando e deve continuare ad essere costruito, costi quello che costi. In prima fila, ad ostacolarlo, ci sono i democratici, come ha affermato lo stesso presidente la scorsa settimana con un tweet: “Il muro sta venendo su molto velocemente nonostante l’ostruzione totale dei democratici al Congresso e altrove!“.

Secondo Chuck Schumer, leader dei democratici in Senato: “Il Congresso si opporrà fortemente a qualsiasi finanziamento per la costruzione di nuovi muri“, anche perché per sostenere il muro sarebbe necessario “cannibalizzare i finanziamenti militari già assegnati“.

Il video della polizia di frontiera

Secondo un video reso noto dalla polizia di frontiera, in Arizona c’è un punto in cui il muro anti immigrati finisce. Il governo americano lo aveva fatto erigere per creare una sorta si separazione, ma gli immigrati dopo averlo “studiato” hanno trovato un punto morto e ne hanno approfittato. La barriera termina in Arizona e decine di migranti, a gruppi di cinquanta circa, entrano negli Stati Uniti arrivando dal Messico.

L’unica fatica per questa gente è quella di raggiungere questo punto aperto, e il resto viene da sè senza alcun controllo. Nel video, che sta girando negli Stati Uniti e non senza polemiche e commenti, si vedono proprio decine e decine di persone che, raggiungendo il punto debole del muro, lo oltrepassano tranquillamente.

La US Customs and Border Protection dell’Arizona riferisce che nel filmato divulgato si possono contare almeno sessantasei persone: per il 30% dovrebbero trattarsi di intere famiglie. La polizia però non si è fatta attendere e nel settore di Tucson ha fermato l’intero gruppo. Daily Mail riferisce che in una nota della pattuglia di frontiera si afferma che, dai primi giorni di maggio, già nove gruppi di migranti, tutti di un numero superiore alla cinquantina di persone, hanno varcato la stessa soglia, sebbene tutti siano stati fermati.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marilena Carraro

Marilena Carraro - Contraria ai muri in generale, ritengo che la terra sia di tutti ma che, prima di ogni scelta, sia di chi sceglie di costruire un muro, sia di chi governa coloro che ne cercano un punto debole, ci debba essere il dialogo. Se una persona non ce la fa più a vivere nel proprio paese, è normale cerchi qualcosa di meglio: il dialogo aiuterebbe ad arrivare al rispetto degli uni e degli altri.

Lascia un tuo commento
Commenti
Fabrizio Ferrara
Fabrizio Ferrara

04 settembre 2019 - 19:12:53

Il dialogo risolverebbe tante, tante, cose.

0
Rispondi