Iscriviti

USA, genitori poliziotti si suicidano e lasciano orfano il figlioletto di un mese

Si tratta di Clayton Osteen e Victoria Pacheco, rispettivamente di 24 e 23 anni, che nella prima settimana dell'anno si sono tolti la vita. L'uomo ha tentato di uccidersi il 31 dicembre ma non ce l'ha fatta dopo il ricovero in ospedale, poi lei si è uccisa.

Esteri
Pubblicato il 7 gennaio 2022, alle ore 13:25

Mi piace
0
0
USA, genitori poliziotti si suicidano e lasciano orfano il figlioletto di un mese

Una terribile tragedia ha scosso gli Stati Uniti d’America negli scorsi giorni, dove due genitori poliziotti di 24 e 23 anni si sono tolti la vita a pochi giorni di distanza. Si tratta di Clayton Osteen e Victoria Pacheco. L’uomo, secondo quanto si apprende dai media internazionali, ha tentato di togliersi la vita il 31 dicembre scorso. Ricoverato immediatamente in ospedale purtroppo non ce l’ha fatta. I medici hanno staccato dopo due giorni il dispositivo che lo teneva in vita

La donna non ha probabilmente retto al dolore e si è tolta a sua volta la vita una volta appresa la notizia del decesso dell’altro genitore. Adesso il bambino sarà adottato da un parente, così come stabilito dall’autorità giudiziaria. Sotto shock il dipartimento dello sceriffo dove prestavano servizio entrambi. I due avevano la carica di vicesceriffo della contea di St. Lucie, in Florida. Victoria si è tolta la vita il 4 gennaio scorso. Per il bambino orfano è stata avviata una raccolta di beneficenza. 

Comunità sconvolta

La comunità di St.Lucie è sconvolta da quanto avvenuto. I due genitori vengono ricordati da tutti come bravissime persone, sempre pronte ad aiutare il prossimo e che nutrivano un amore incondizionato per il loro figlioletto, nato da appena un mese. Un bambino che adesso non potrà più abbracciare i propri genitori. 

Il piccolo si chiama Jayce. “L’ultima settimana è stata una delle più difficili della mia vita” – così ha raccontato alla stampa americana un’amica dei due poliziotti. La donna ha raccontato che la telefonata che gli avvisava di quanto successo è arrivata nel giorno della vigilia di Capodanno, che dovrebbe essere un giorno di festa. 

“Il dolore è profondo. I genitori non dovrebbero dover seppellire i propri figli” – così ha continuato nel suo messaggio di cordoglio l’amica di famiglia. Nelle prossime ore, o al massimo nei prossimi giorni, si potranno conoscere sicuramente ulteriori dettagli su questa tragedia che ha sconvolto gli USA. Per aiutare il piccolo Jayce si può effettuare una donazione su GoFoundMe oppure rivolgendosi online all’ufficio dello sceriffo della contea di St.Lucie. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Quella avvenuta negli USA è una tragedia che ha sconvolto profondamente la comunità di St.Lucie. Un bambino che rimane orfano in questa maniera è un dramma umano su cui non ci sono parole. Il piccolo sarà adottato da un parente che se prenderà cura, ma di certo non potrà più avere il calore dei suoi due giovanissimi genitori.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!