Iscriviti

USA, Caleb muore decapitato a 10 anni sullo scivolo più alto e veloce del mondo

Oggi sono 5 anni che Caleb non c'è più, decapitato a 10 anni sullo scivolo più alto e veloce del mondo, in un parco acquatico negli Stati Uniti. La sua storia rimbalza ancora nella stampa americana.

Esteri
Pubblicato il 7 agosto 2021, alle ore 17:00

Mi piace
0
0
USA, Caleb muore decapitato a 10 anni sullo scivolo più alto e veloce del mondo

Oggi, 7 agosto, ricorre il quinto anniversario della morte di Caleb Schwab, un bambino di soli 10 anni, morto decapitato sullo scivolo più veloce del mondo, mentre i visitatori cercavano di impedire alla madre di vedere il corpo martoriato del figlio.

La tragedia è avvenuta in un parco acquatico di Kansas City, Stati Uniti, anche se questa terribile storia è ancora viva nella stampa americana per la sua crudezza.

La ricostruzione dell’accaduto

Il 7 agosto 2016 il bambino fu letteralmente decapitato dopo essere stato sbalzato via, a folle velocità, dalla zattera dello Verruckt, lo scivolo più alto del mondo, allo Schlitterbahn Waterpark. Caleb, che si trovava con la famiglia nel parco divertimenti, è salito sul Verruckt, che lo stesso Guinness Worl Record ha definito lo scivolo più alto del mondo, ad un’altezza di 51 metri. 

Il bambino, ad un tratto, è sbalzato fuori dalla zattera, finendo contro una rete di protezione che gli ha tagliato il collo ed è stato trovato decapitato, in una pozza di sangue. Sull’attrazione, con lui, si trovavano 2 donne, che hanno riportato, rispettivamente, una rottura della mascella e una rottura dello zigomo. 

Al termine delle indagini della polizia, nel 2018, sono stati accusati di omicidio Jeffrey Henry, coproprietario del parco, e John Schooley, progettista dello scivolo di 51 metri di altezza. Secondo l’accusa, i due uomini, non solo non avevano le competenze necessarie, ma hanno accelerato le tempestiche di costruzione dell’impianto, inaugurato nel 2014 senza rispettare tutte le norme. 

Alcuni testimoni hanno riferito di aver impedito alla madre di Caleb di vedere il suo corpo decapitato ai piedi dell’attrazione. Il parco acquatico è stato poi chiuso definitivamente e l’acquascivolo Verruckt è stato demolito. A Tyler Austin, ex responsabile del parco, è stata inflitta una pena di 10 anni. Un testimone ha descritto la tragedia come un incubo oltre qualsiasi comprensione. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Una storia terribile quella di Caleb, decapitato da un'attrazione in un parco divertimenti acquatico....una storia che ho letto con attenzione, segnando una delle tragedie più forti degli Stati Uniti. Riposa in pace Caleb e veglia sulla tua famiglia che così tanto ti ha amato e voluto bene. Non ci sono parole.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!