Iscriviti

USA: bimbo di 7 anni trovato morto in lavatrice, sotto torchio i genitori adottivi: incidente o omicidio?

Un bambino di 7 anni, la cui scomparsa era stata denunciata giovedì mattina, è stato trovato morto nella lavatrice di casa 2 ore dopo. Sotto torchio i genitori adottivi, mentre si indaga per capire se si sia trattato di un omicidio o di un tragico incidente.

Esteri
Pubblicato il 30 luglio 2022, alle ore 14:09

Mi piace
0
0
USA: bimbo di 7 anni trovato morto in lavatrice, sotto torchio i genitori adottivi: incidente o omicidio?

Ascolta questo articolo

La ricerca di un bambino di 7 anni scomparso da diverse ore si è trasformata in tragedia, quando il corpo di Troy Khoeler è stato ritrovato dalla polizia nella sua casa all’interno di una lavatrice. L’orribile ritrovamento è avvenuto in Texas giovedì mattina, circa due ore dopo la denuncia presentata dai genitori per la scomparsa del bambino.

La polizia ha ricevuto giovedì mattina alle 5:20 la chiamata da parte dei genitori adottivi del bambino, che denunciavano che non riuscivano a trovare in casa il piccolo Troy. Il tenente Robert Minchew, dell’ufficio dello sceriffo della contea di Harris, ha spiegato in una conferenza stampa che quando gli agenti sono arrivati alla casa, hanno fatto un rapido colloquio con i genitori del bambino per la denuncia di persona scomparsa.

A quel punto, le cose che hanno osservato li hanno portati a decidere di perquisire la casa a fondo. Hanno trovato un bambino di 7 anni morto all’interno della lavatrice nel garage“, ha spiegato il Tenente nella conferenza. Gli agenti hanno deciso di perquisire l’abitazione perché “era la mattina presto, non c’erano segni di effrazione sula porta o sulle finestre, dopo aver cercato nel vicinato, non hanno trovato il bambino. Logicamente il passo successivo era cercare nella casa.

Il cadavere di Troy è stato rinvenuto alle 7:20 del mattino, ancora vestito e all’interno dell’elettrodomestico a carica dall’alto, e la squadra omicidi è stata chiamata per investigare la vicenda. Non è chiaro se il bambino sia entrato nella lavatrice da solo, e la polizia ha confermato che al momento non possono commentare sulla eventualità che ci si trovi davanti ad un caso di omicidio.

I genitori del bambino, come da procedura standard, sono stati “separati e trattenuti“, spiega il Tenente, ma nessun arresto è stato fatto. “È una situazione traumatica per la famiglia, ed è più producente per le indagini averli allontanati dalla casa“. Le autorità spiegano che i due erano i genitori affidatari di Troy, ma che nel 2019 dovrebbero aver adottato ufficialmente il bambino, anche se al momento le indagini sono in corso per confermare se la famiglia avesse mai ufficializzato la sua adozione. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Anna Santini

Anna Santini - Povero bambino, se è stato un incidente deve essersi chiuso dentro, magari giocando, forse si è sigillata ed è morto soffocato? Altrimenti è stato ucciso, ma che i genitori abbiano poi denunciato subito la scomparsa sembra poco plausibile, magari se lo avessero ucciso loro prima di chiamare la polizia avrebbero cercato prima di disfarsi del cadavere in modo migliore.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!