Iscriviti

USA, Apple Watch avvisa i suoi utenti: la partita di football li sta emozionando troppo

Domenica sera, tantissimi utenti di Apple Watch hanno comunicato su Twitter il fatto che il loro smartwatch Apple li aveva allertati su un anomalo picco di battiti del cuore. Niente paura: semplicemente, era troppo emozionante la partita che guardavano!

Esteri
Pubblicato il 17 gennaio 2018, alle ore 10:08

Mi piace
5
0
USA, Apple Watch avvisa i suoi utenti: la partita di football li sta emozionando troppo

L’Apple Watch è senz’altro lo smartwatch più ambito al mondo, non solo per la sua eleganza ed il suo blasone, ma anche per le funzionalità di monitoraggio cardiaco che, in passato, in più occasioni, gli hanno letteralmente consentito di salvare la vita ad alcune persone colpite da infarto. Normale, quindi, che – di fronte alla marea di segnalazioni arrivate domenica sera – sulle prime, si sia pensato ad un’epidemia di cardiopatie in varie parti degli Stati Uniti: la realtà, per fortuna, era ben altra.

Apple Watch, il wearable di Cupertino animato da watchOS, dispone di una funzione per il monitoraggio continuo, e in tempo reale, del battito del cuore e, in base alla media della frequenza cardiaca in fase di riposo, può inviare degli allarmi, in forma di vibrazione, al polso dell’utente che, quindi, è chiamato a prestare attenzione verso il possibile sopraggiungere di una seria problematica di salute. Domenica sera, però, la solerzia dell’Apple Watch ha decisamente esagerato.

Diversi utenti di questo wearable, infatti, si sono precipitati su Twitter a condividere dei messaggi in cui spiegavano che il loro orologio “intelligente” li aveva avvisati che, pur essendo a riposo negli ultimi 10 minuti, il loro battito cardiaco si era alzato sopra la soglia di sicurezza, arrivando a ben 120 bpm. Considerando che era impossibile che vi fosse stata un’epidemia di infarti, simultanea, in giro per gli States, il sito di informazione tecnologica BGR (Boy Genius Report) ha incrociato un po’ di dati, e scoperto l’arcano.

Le persone che avevano segnalato l’anomala frequenza cardiaca sul microblog del carino azzurro stavano assistendo in TV alla partita di football americano, lega NFL, tra i Vikings e i Saints: dopo i continui ribaltamenti di fronte degli ultimi minuti, il match si stava concludendo con gli ospiti in vantaggio di una manciata di punti. Allo scadere del confronto, però, il quarterback dei padroni di casa, Case Keenum, con un lancio lungo ha passato l’ovale al receiver Stefon Diggs che, superato il safety (difensore) dei Saints Marcus Williams, ha concluso l’azione con un perfetto touchdown proprio quando il cronografo, sul maxi tabellone, segnava lo zero: inutile dire che un tale ribaltamento di punteggio deve aver emozionato non poco i telespettatori.

Questi ultimi, in alcuni casi preoccupati, in altri decisamente divertiti dalla cosa, hanno commentato online la reazione del loro amato smartwatch, suscitando – in tal modo – anche la simpatica attenzione dei media di settore. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Ho letto diverse notizie nelle quali l'Apple Watch era riuscito a salvare la vita delle persone semplicemente con la sua funzione di monitoraggio cardiaco e, quando ho letto questa notizia, non ho potuto fare a meno di sorridere. Ora, Tim Cook - dopo aver realizzato un ottimo wearable - dovrà impegnarsi nell'educarlo, magari a suon di intelligenza artificiale, a distinguere le situazioni davvero pericolose per la salute umana e, nella maggior parte dei casi, assistere ad una partita non rientra tra queste ultime...

Lascia un tuo commento
Commenti
Claudio Bosisio
Claudio Bosisio

18 gennaio 2018 - 20:24:08

Pure io sono sobbalzato più volte durante quella gara, figuriamoci i tifosi delle due squadre! L'ho scritto pure sul mio articolo a riguardo!

0
Rispondi