Iscriviti

USA, 55 positivi al Covid-19 su una nave da crociera: 95% delle persone a bordo sono vaccinate

Si tratta della "Odssey of the Seas" della Royal Carribean. Al momento le isole di Curaçao e Aruba, nelle Antille olandesi, hanno vietato l'attracco alla nave. Tutte le persone risultate positive sono lievi o del tutto asintomatiche. Non ci sono ricoveri.

Esteri
Pubblicato il 24 dicembre 2021, alle ore 15:52

Mi piace
0
0
USA, 55 positivi al Covid-19 su una nave da crociera: 95% delle persone a bordo sono vaccinate

Paura su una nave da crociera della Royal Carribean, la Odyssey of the Seas, dove nelle ultime ore si è sviluppato un grosso focolaio di Covid-19 tra passeggeri e membri dell’equipaggio. Al momento sarebbero 55 le persone trovate positive al Sars-CoV-2. Bisogna precisare che il 95% delle persone presenti a bordo sono completamente vaccinate. Tutti loro stanno bene e mostrano sintomi lievi e in alcuni casi i pazienti sono del tutto asintomatici

La nave ospita 3.587 passeggeri e 1.599 membri d’equipaggio. La situazione viene tenuta sotto costante controllo dai Centers of Disease Control an Prevention (CDC) degli Stati Uniti. Le isole delle Antille olandesi, Curaçao e Aruba, hanno vietato alla nave di attraccare. Per il momento il natante viene classificato come codice “giallo” e nelle prossime ore le autorità decideranno se cambiare lo stato di allerta a “rosso”. La nave era partita dalla Florida lo scorso sabato 18 dicembre.

Crociera ai Caraibi

La Odyssey of the Seas era diretta ai Caraibi e il tour sarebbe dovuto durare 8 giorni. Adesso la nave resterà in mare fino al prossimo 26 dicembre, quando farà rientro in Florida. Se le autorità decideranno per l’allerta “rossa”, la nave sarà costretta a tornare in porto immediatamente. Per il momento come detto non si registrano criticità. 

Ma negli Stati Uniti in questo periodo si stanno verificando altri numerosi casi di contagio anche tra i membri degli equipaggi della United Airlines. La compagnia ha fatto sapere di aver cancellato già 100 voli in calendario questa Vigilia di Natale. L’aumento dei casi negli Stati Uniti sarebbe legato anche al diffondersi della variante Omicron.

Nelle prossime ore si potranno conoscere sicuramente ulteriori dettagli sulla situazione del contagio a bordo della nave da crociera Odyssey of the Seas. Negli USA il virus, come in molte parti del mondo, ha ricominciato a correre e per questo alcuni governi stanno ricorrendo a restrizioni più o meno pesanti delle libertà personali. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Queste notizie ci devono far capire che non siamo ancora del tutto fuori dalla pandemia e che c'è bisogno di rispettare le regole stabilite dalle autorità sanitarie nazionali e internazionali. Il Sars-CoV-2 continua a correre sia tra le persone vaccinate che non vaccinate, e per questo l'attenzione deve essere tanta. La nuova variante Omicron rappresenta poi una incognita.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!