Iscriviti

USA, 13enne muore di Covid: la malattia se l’è portato via in due giorni

Danny Rees, 13 anni, è morto a causa di complicazioni legate al Covid che aveva contratto da pochissimi giorni ma che si era rivelato, sin da subito, estremamente aggressivo.

Esteri
Pubblicato il 18 settembre 2021, alle ore 14:07

Mi piace
0
0
USA, 13enne muore di Covid: la malattia se l’è portato via in due giorni

Quella che sto per raccontarvi è una triste storia, quella di Danny Rees, di appena 13 anni, deceduto a causa delle complicazioni legate al Covid,virus che aveva contratto da pochissimi giorni ma,sin da subito, presentatosi in forma aggressiva.

Secondo quanto riportato da una pagina di raccolta fondi GoFundMe, firmata dalla madre dell’adolescente, il figlio, già da alcuni giorni, stava male, con sintomi simili al raffreddore fino a quando, mentre riposava a casa, ha smesso di respirare.

L’accaduto

I soccorsi, giunti sul luogo, hanno provato a rianimarlo e, durante i loro vari tentativi, si è scoperto che aveva contratto il Covid. Ora il medico legale effettuerà l’autopsia per accertare le esatte cause del decesso, dato che il ragazzo era malato di Coronavirus ma non aveva altre patologie pregresse.

Il giorno successivo al decesso, i genitori di Danny si sono recati nella scuola del figlio,la Fort Atkinson Middle School, riferendo al preside l’accaduto e avvalando il ripristino dell’obbligo di indossare mascherine protettive. Un genitore, il cui figlio era compagno di classe della giovane vittima, ha accusato la scuola, dicendo che è stato un errrore togliere l’obbligo delle mascherine e richiedendo che si faccia qualcosa a riguardo. 

Le autorità sanitarie hano esortato i membri del consiglio d’istituto a richiedere immediatamente l’uso dei dispositivi di protezione. Gail Scott, direttore del Dipartimento della salute della contea di Jefferson, ha avvertito che i casi di contagio sono aumentati drasticamente e rapidamente e che ospedali e operatori sanitari sono in sovraccarico. Dopo la morte di Danny Rees, le scuole di Atkinson hanno ripristinato l’obbligo delle mascherine per la prima volta quest’anno scolastico.

Nichol Tesch, medico legale della contea di Jefferson, ha affermato che sta ancora lavorando per determinare se il virus abbia avuto un ruolo nella morte del tredicenne Danny: un’indagine è in corso. Il processo potrebbe richiedere mesi, il che, secondo Tesch, è tipico delle «autopsie nella nostra contea». Tesch ha detto che non ci sono state altre cause immediatamente evidenti o fattori che hanno contribuito alla sua morte. «Non c’è niente di ovvio in questo caso. Faremo tutto il possibile per determinare se il Covid abbia avuto un ruolo». 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Danny Rees è l'ennesima vittima del Covid, anche se sono in corso degli accertamenti per determinare se il virus abbia svolto il ruolo primario nel decesso del piccolo, di appena 13 anni. Le mie più sentite condoglianze ai genitori di Danny, stroncato in pochissimi giorni dal Coronavirus che continua a seminare morti e terrore.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!