Iscriviti

Una terribile notizia, purtroppo è confermato: l’annuncio è di pochi minuti fa

Alle agenzie di informazione in queste ore è arrivata una notizia che ha scioccato l'intera comunità internazionale, che cosa sta succedendo. Vediamo quale è la situazione.

Esteri
Pubblicato il 13 aprile 2022, alle ore 09:35

Mi piace
0
0
Una terribile notizia, purtroppo è confermato: l’annuncio è di pochi minuti fa

Ascolta questo articolo

In queste settimane il mondo è attraversato da una crisi sociale senza precedenti. Una crisi che si sta ripercuotendo pesantemente soprattutto in Europa, in quanto, come è risaputo, in Ucraina si sono create tensioni con la Russia. Queste tensioni non stanno facendo altro che provocare tantissimi danni nei territori colpiti, oltre che stanno facendo preoccupare la comunità internazionale, con la diplomazia estera che si sforza giorno dopo giorno di trovare una soluzione.

Negli ultimi giorni si sono diffuse altre notizie circa la crisi in questione, che secondo alcune fonti potrebbe finire il prossimo 9 maggio. Ancora non è dato sapere se questo accadrà veramente, anche perchè i russi continuano ad essere presenti nel Paese con i loro mezzi e le loro truppe. Vladimir Putin ha riferito ieri in conferenza stampa, a cui ha partecipato anche il presidente della Bielorussia, Lukashenko, che “l’operazione speciale” in Ucraina continua come da programma. Ma purtroppo è arrivata una notizia molto tragica da una città ucraina.

Cosa è successo

La crisi internazionale, questo anche a causa delle sanzioni occidentali nei confronti della Russia, sta facendo aumentare anche il costo delle materie prime. La popolazione ucraina, questo a causa dell’isolamento che il Paese sta vivendo, sta cominciando a soffrire anche la fame. Chi ha potuto è fuggito altrove.

La città portuale di Mariupol, uno dei porti più importanti del Paese, in questi giorni è stata assediata continuamente. Il sindaco Vadym Boychenko ha riferito alle agenzie internazionali che nella sua città, dall’inizio delle ostilità, sono decedute circa 10.000 persone. A questo si aggiunge il problema del cibo che scarseggia.

Per le strade di Mariupol si vedono molti corpi di persone decedute sulle strade. Un orrore che il mondo sicuramente non dimenticherà mai. il primo cittadino di Mariupol adesso teme che, se le ostilità non si fermino a breve, il numero dei decessi nella sola Mariupol possa anche arrivare a 20.000.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fede Sanapo

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire quanto sia grave la situazione in Ucraina, ormai dilaniata dalla crisi con la Russia. Queste persone adesso bisogna aiutarle e accoglierle nei nostri Paese, proteggendole da un orrore che sinceramente non si può vedere nel 2022. L'uomo, forse è vero, non imparerà mai dai suoi errori.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!