Iscriviti

UK: vicario scoperto con il pene dentro l’aspirapolvere, "Colpa del diabete non medicato", si difende

L'ex vicario 74enne John Jeffs è stato scoperto nel suo ufficio mentre compiva un atto sessuale con un aspirapolvere ed indossava solo un paio di calze. Accusato di atti osceni in luogo pubblico, si è difeso dicendo che è colpa del suo diabete non medicato.

Esteri
Pubblicato il 16 luglio 2022, alle ore 11:20

Mi piace
1
0
UK: vicario scoperto con il pene dentro l’aspirapolvere, "Colpa del diabete non medicato", si difende

Ascolta questo articolo

Un vicario di una Chiesa Battista in Inghilterra è stato processato per aver compiuto un atto sessuale con un aspirapolvere nel suo ufficio, dove un fedele lo ha scoperto in fragrante. Il 74enne John Jeffs, che indossava solo un paio di calze al momento in cui è stato scoperto, è in pensione e lavorava come manager pastorale presso centro Battista a Middleton Cheney nel Northamptonshire.

I fatti risalgono a settembre del 2020, quando un fedele è passato davanti all’ufficio dell’uomo ed ha visto l’ex vicario in piedi accanto all’aspirapolvere Henry Hoover, che era appoggiato sopra due sedie, spingendo il suo pene all’interno dell’elettrodomestico. Il testimone ha raccontato che Jeffs era completamente nudo, ad eccezione di un paio di calze da donna.

Il 74enne ha notato che era arrivato un testimone, ma ha continuato a compiere l’atto sessuale e a masturbarsi perché si sentiva “cattivello“, è stato svelato dall’accusa in tribunale. L’uomo è stato giudicato colpevole di atti osceni in luogo pubblico, ed il magistrato sconvolto ha chiesto durante l’udienza: “Perché hai pensato che fosse meglio portare questa questione in giudizio, non ne ho idea“.

L’uomo ha voluto infatti discutere la sua accusa in tribunale, anziché contrattare privatamente una pena, difendendosi dicendo che provava “molto dolore in quanto stava ignorando il suo stato di salute all’epoca dei fatti. La giustificazione dell’avvocato della difesa è infatti stata che l’ex vicario soffriva di diabete non medicato, e che non aveva ancora superato la morte della moglie, avvenuta in gioventù.

Nonostante la difesa, Jeffs è stato dichiarato colpevole mercoledì dalla Corte dei magistrati di Northampton, e grazie alla sua fedina penale pulita prima dell’incidente, la sua condanna è stata lieve. L’uomo dovrà pagare 845 sterline di spese processuali, 200 sterline al testimone che ha assistito al suo atto sessuale, ed è stato condannato a 18 mesi di servizio comunitario. Dovrà inoltre firmare il registro degli autori di reati sessuali.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Anna Santini

Anna Santini - Ho sempre pensato che bisogna diffidare degli uomini di Chiesa, troppo spesso sono persone che si nascondono dietro al buonismo della religione ed al potere che ottengono grazie la posizione che coprono, e poi si rivelano essere dei mostri. Questo non ci ha pensato due volte a decidere di continuare a masturbarsi davanti al testimone, chissà cosa avrebbe fatto davanti ad una donna o ad un bambino.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!