Iscriviti

UK, la Regina Elisabetta appoggia il Black Lives Matter, il movimento antirazzista

In seguito a quanto racconta il luogotenente, la Regina Elisabetta e la famiglia reale inglese appoggiano il movimento Black Lives Matter e negano ogni accusa di razzismo.

Esteri
Pubblicato il 11 settembre 2021, alle ore 12:07

Mi piace
0
0
UK, la Regina Elisabetta appoggia il Black Lives Matter, il movimento antirazzista

Il movimento Black Lives Matter, nato per supportare le persone di colore, ha avuto origine in USA, in seguito alla morte di George Floyd, diventato il simbolo dei tanti soggetti di colore che ogni giorno vengono picchiati e colpiti a morte per il colore della pelle. Sono davvero in tanti ad appoggiarlo, che siano calciatori o personaggi del mondo dello spettacolo. Tra gli estimatori, vi è anche la Regina Elisabetta, come riportano dalla Casa Britannica. Ecco cosa ha detto il portavoce in merito di questo movimento. 

La Regina Elisabetta e tutta la Famiglia Reale appoggiano il movimento del Black Lives Matter, come annuncia Sir Ken Olisa, il primo luogotenente di colore che afferma: “I reali si preoccupano appassionatamente di rendere questa nazione vincolata dagli stessi valori del movimento antirazzista”. 

Con queste parole, si cerca in qualche modo di mettere anche una pietra sopra alle accuse fatte in passato nei confronti di Meghan Markle, la moglie del Principe Harry che ora risiede in California con tutta la famiglia. Lo stesso luogotenente racconta di aver parlato a lungo con la Regina Elisabetta e gli altri membri della famiglia reale riguardo gli episodi di violenza legati alla morte di george Floyd e a tutta la catena di violenze e ripercussioni che questo fatto ha destato nel mondo intero. 

Nel mese di marzo Harry e Meghan hanno realizzato una intervista in cui affermavano di essere preoccupati dalle manifestazioni di un reale riguardo il colore di pelle del piccolo Archie, il figlio della coppia. Quelle stesse esternazioni hanno allarmato la famiglia di Buckingham Palace che appoggia il movimento. Secondo loro, il razzismo potrebbe essere la causa della mancata protezione ad Archie che è il primo pronipote di razza mista. 

La Regina Elisabetta, ovviamente, ha negato ogni accusa, così come lo stesso William. Lo stesso Sir Ken sa molto bene che, nonostante la strada intrapresa sia positiva, è ancora molto lunga.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Non so quanto le accuse di razzismo nei confronti del piccolo Archie possano aver pesato sulla decisione della famiglia reale inglese di appoggiare il movimento, ma è sicuramente un passo in avanti. Il movimento Black Lives Matter sta facendo tanto per supportare le persone di colore ed evitare tragedie del genere. Speriamo che non siano vere le accuse di razzismo di cui parlano Harry e Meghan perché se così fosse non sarebbe un atteggiamento giusto, soprattutto per il bambino.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!