Iscriviti

UK: bambina di 2 anni muore in un incendio in camper, salvi i tre fratelli e la madre

Louisiana-Brook Broadley è morta a soli due anni in un incendio che ha colpito lunedì sera camper dove si trovava in vacanza con la famiglia per festeggiare il compleanno della mamma. Salvi i tre fratelli e la madre.

Esteri
Pubblicato il 26 agosto 2021, alle ore 11:03

Mi piace
1
0
UK: bambina di 2 anni muore in un incendio in camper, salvi i tre fratelli e la madre

Una bambina di soli due anni è morta lunedì in un devastante incendio che ha colpito il camper nel quale la piccola vittima stava trascorrendo le vacane estive insieme alla famiglia. Louisiana-Brook Broadley non ce l’ha fatta a sfuggire all’inferno di fiamme che ha avvolto il Sealands Caravan Park lunedì sera, trasformando una felice vacanza in famiglia nel peggiore degli incubi.

Natasha Broadley, una madre single originaria di Newark nel Nottinghamshire, aveva prenotato la vacanza in campeggio insieme ai quattro figli per festeggiare il suo 34esimo compleanno nel Lincolnshire, senza poter immaginare la tragedia che avrebbe colpito la sua famiglia durante la permanenza in campeggio.

La polizia sta indagando per comprendere quali siano le cause dell’incendio, che si è propagato velocemente nel camper lunedì sera intorno alle 10:30. La madre ed i tre fratelli della piccola Louisiana, che si trovavano all’interno del camper quando l’incendio si è propagato, sono riusciti a scampare alle fiamme che non hanno dato scampo alla sorellina minore.

I tre bambini, tutti sotto gli 11 anni, e la donna sono stati trasportati nell’ospedale più vicino con sintomi di inalazione di fumo, ma dopo poche ore le loro condizioni di salute non hanno destato preoccupazione nei medici e sono stati tutti dimessi. Del camper che ospitava la famiglia è rimasta solo la base, mentre il tetto e le mura sono andati in fumo, o ridotti a detriti sparsi attorno all’aera. 50 persone circa sono state evacuate dal campeggio in seguito all’incendio.

La nonna della piccola vittima Donna Broadley ha postato sul web una serie di foto della piccola scattate in quello che sarebbe stato il suo ultimo giorno di vita.I nostri cuori sono spezzati, ‘wee wee’ era la bambina nella nostra famiglia“. Una raccolta fondi è stata organizzata per aiutare la famiglia. “Louisiana-Brook era una bambina bella e straordinaria, un dolce angelo. Natasha adora tutti i suoi figli, ma lei era come la sua ombra. Il loro mondo è stato fatto a pezzi da questa tragedia“, è scritto nella pagina GoFundMe.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Anna Santini

Anna Santini - Poverina, chissà come deve essere stata spaventata nei suoi ultimi momenti di vita, è una cosa assolutamente impensabile. Condoglianze alla famiglia, spero che possano trovare il modo per riuscire ad andare avanti dopo una tragedia del genere, una madre da sola con tre figli avrà un bel da fare dopo un trauma del genere.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!