Iscriviti

UK, 28enne scopre di avere il cancro in gravidanza e si amputa la gamba per poter partorire

Nel Regno Unito, una giovane mamma di 28 anni si sottopone a una operazione di amputazione dell'arto dopo aver scoperto di avere un cancro ed essere incinta. Una scelta coraggiosa che le ha permesso di diventare nuovamente mamma.

Esteri
Pubblicato il 14 settembre 2021, alle ore 11:54

Mi piace
0
0
UK, 28enne scopre di avere il cancro in gravidanza e si amputa la gamba per poter partorire

Alcune volte il destino si accanisce sulle persone in maniera davvero tragica arrecando dolore dove già era presente. Il momento della gravidanza, per quanto difficile e problematico per una serie di sintomi, è anche molto lieto, ma non è così per tutte. Una 28enne inglese ha scoperto, al quarto mese, di avere il cancro. Una diagnosi impietosa per lei dal momento che è già la terza volta, quindi recidiva alla patologia. 

Dopo aver ricevuto la diagnosi, i medici l’hanno messa davanti a due possibilità: l’aborto in modo da iniziare la chemioterapia oppure farsi amputare la gamba. La giovane 28enne ha deciso di farsi amputare la gamba in modo da eliminare una volta per sempre il cancro alle ossa che l’ha colpita per la terza volta. 

L’operazione di amputazione dell’arto è stata portata a termine con successo. Ora la mamma e la bambina nata con parto cesareo stanno bene. Kathleen Osborne, la protagonista di questa vicende, non si dice affatto pentita della sua decisione, anzi, rincara la dose affermando: “Sono felice di aver preso la decisione di perdere la gamba perché mi ha dato mia figlia. Se non l’avessi fatto l’avrei persa e sarei stata sottoposta a chemioterapia che alla fine poteva anche non salvarmi la gamba. Quindi ne è valsa la pena”.

La notizia è stata riportata dal Daily Mail che racconta che la giovane era già mamma di altri due bambini, rispettivamente di 9 e 5 anni. Si dice soddisfatta della decisione presa e di aver dato ai fratellini una sorellina che attendevano da tantissimo tempo. Considerando che ora ha soltanto una gamba, lo ha spiegato ai bambini usando la fantasia in modo che potessero capire: “Ho detto ai ragazzi che i Transformers mi stanno costruendo una nuova gamba: continuano a chiedermi quando arriverà e pensano che sia molto bello”.

La storia di questa 28enne comincia molto presto: nel lontano 2005, a solo 11 anni, le diagnosticano un osteosarcoma alla gamba destra, in seguito al quale si sottopone alla chemioterapia, le viene rimossa la rotula inserendole due aste di metallo. A distanza di 11 anni, ha scoperto di aver nuovamente contratto il cancro, ma ai polmoni. Nel 2020, le è comparso un nodulo sulla gamba destra proprio quando ha scoperto di essere incinta per cui ha deciso per l’amputazione.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Che ragazza e che mamma coraggiosa! Affrontare un cancro è già di per sé molto difficile, ma addirittura per tre volte e decidere di amputare la gamba in modo da poter diventare nuovamente genitore, richiede grande forza di volontà. Sinceramente nelle sue condizioni non so se avrei avuto il coraggio di farmi amputare, forse mi sarei sottoposta alla chemioterapia, anche se in quel caso non avrebbe avuto la bambina. Speriamo che ora possa vivere serenamente dopo tanto dolore.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!