Iscriviti

Turkmenistan, presidente bandisce le auto nere perché portano sfortuna

Il provvedimento, piuttosto singolare, obbliga a togliere le auto nere perché cosiderate dal presidente portatrici di iella. Vanno quindi riverniciate altrimenti scatteranno le multe.

Esteri
Pubblicato il 13 gennaio 2018, alle ore 20:21

Mi piace
8
3
Turkmenistan, presidente bandisce le auto nere perché portano sfortuna

La notizia data dal governo del Turkmenistan di bandire le auto nere dalla circolazione nella capitale Aşgabat lascia un po’ perplessi. A non gradire le auto nere è il presidente della regione, Gurbanguly Berdimuhamedow, che le considera portatrici di sfortuna e ne ha quindi ha proibito la circolazione.

In realtà, già dal 2015 era scattato il divieto dell’importazione di macchine nere ma da quest’anno chi sarà beccato alla guida di una di esse sarà multato. Chi possiede una macchina nera ha l’obbligo di riverniciarla di un altro colore entro una settimana. Il presidente odia il nero e per scaramanzia non vuole vederlo in circolazione.

Ama invece moltissimo il bianco e invita quindi i cittadini che possiedono una macchina nera di riverniciarla di bianco o di un altro colore chiaro. La polizia ha già effettuato dei sequestri di auto private nere della polizia che dvorà anche questa cambiare il colore alle proprie vetture.

Vista la necessità obbligata dal provvedimento, la sopresa per coloro che devono riverniciare la vettura è stata nella tariffa, che è aumentata da 500 a 1000 dollari.In pratica, la tariffa è raddoppiata e i carrozzieri ne stanno approfittando per incassare lauti guadagni.

 Il provvedimento riguarda solamente il territorio di Asgabat e chi ha avuto sequestrata la vettura ha dovuto firmare un impegno per la riverniciatura della carrozzeria. Una volta firmato il documento, che funge da lasciapassare, i cittadini potranno circolare liberamente fino alla sosta dal carrozziere per il cambio di colore alla vettura.

La decisione presa dal presidente fa un po’ sorridere, ma invece c’è che scommette che sono in realtà molte le persone che credono nelle superstizioni e che anche altri saranno sicuramente influenzati da questa nuova tendenza che renderà le auto candide. E a goderne sono i carrozzieri che hanno notevolmente aumentato il loro giro di affari.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Daniela Ricupati

Daniela Ricupati - Di certo la notizia lascia sbalorditi, come può un presidente imporre il colore delle vetture per una superstizione? A mio avviso, per andare incontro ai cittadini che devono sostenere le spese della riverniciatura dovrebbe concedere un bonus per affrontare i prezzi che sono praticamente raddoppiati. Oppure vigilare sui rincari e chiederne la motivazione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!