Iscriviti

Torri gemelle: pubblicato un video inedito

A distanza di qualche giorno dal 17esimo anniversario del tragico attentato, è stato pubblicato un video inedito girato a pochi minuti dal crollo della prima torre.

Esteri
Pubblicato il 7 settembre 2018, alle ore 16:57

Mi piace
3
0
Torri gemelle: pubblicato un video inedito

L’11 settembre 2001 l’intero mondo si ferma senza parole. Il tragico destino che hanno trovato quasi 3.000 persone all’interno degli edifici e degli aerei dirottati contro di essi, vengono ricordati ogni anno ed ogni giorno non solo dalle famiglie, ma da tutti gli americani e da tutto il mondo.

L’11 settembre 2018 verrà celebrato il 17esimo anniversario di questra tristissima vicenda, e a distanza di così tanti anni, è stato pubblicato un video inedito che testimonia gli attimi successivi all’attentanto.

Il video inedito: la tragicità di quel momento

In questi giorni in ogni testata giornalistica americana, e non solo, non si parla di altro. Mark LaGanga è un ex operatore della CBS che ha scelto di prendere in mano quei drammatici filmati girati proprio da lui durante l’indimenticabile 11 settembre, sistemandoli e creando così quasi 30 minuti di testimonianza. Un video che in pochissimi giorni ha già contato più di 6 milioni di visualizzazioni su youtube, dimostrando quanto questo terribile ricordo sia ancora impresso nel cuore e nella mentre delle persone. 

Il video è stato girato a qualche minuto dopo il crollo della prima torre. Ciò che LaGanga filma è uno scenario quasi apocalittico, dove si vedono persone scappare in mezzo a detriti e a polvere. I soccorritori avvisano di scappare, completamente ricoperti da polvere alcuni di loro si accasciano a terra per riprendere fiato, altri impavidi ritornano all’interno dell’edificio alla ricerca di altre persone, e così come loro anche LaGanga di addentra nell’edificio che a breve crollerà.

Quello che filma è qualcosa di incredibile e che testimonia ulteriormente la tragicità di quei momenti, ma il peggio deve ancora arrivare.

Il video continua tra la disperazione delle persone e il coraggio dei soccorritori, ma ciò che LaGanga filma successivamente è spaventoso poichè una densissima nube bianca si innalza dove si trovava la seconda torre: sta crollando. Si vendono persone scappare ma l’operatore rimane immobile, venendo così avvolto dalla nube e dalle polveri. Il video diventa nero e si sente LaGanga tossire e ansimare, per poi ripulire la sua telecamera e riprendere l’accaduto.

Ciò che si vede in questa ricostruzione non è nulla che già non si sapeva, ma riguardarlo e vedere in prima persona quello che questo attentanto ha causato, porta ancora i nostri cuori a tremare come se stessimo vivendo quei momenti per la prima volta. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Potranno passare decenni e anche di più, ma ciò che accadde quel giorno non verrà mai dimenticato, e nessuno riuscirà a guardare video, fotografie o testimonianza di persone presenti in quel momento, senza avere la pelle d'oca, senza sentire il cuore tremare, senza trattenere le lacrime. Un attentato del genere lascia il segno.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!