Iscriviti

Tokyo, si veste da Joker e accoltella passeggeri dando anche fuoco a un convoglio

I passeggeri della metropolitana hanno vissuto attimi di paura e panico quando un giovane vestito da Joker, poi arrestato, ha accoltellato diverse persone su un convoglio.

Esteri
Pubblicato il 1 novembre 2021, alle ore 09:01

Mi piace
2
0
Tokyo, si veste da Joker e accoltella passeggeri dando anche fuoco a un convoglio

Il paese del Giappone e la sua capitale Tokyo hanno vissuto attimi di panico e di terrore su un convoglio della metropolitana quando un giovane ragazzo con indosso i panni di Joker, il celebre personaggio del film, ha seminato paura. Il giovane, infatti, ha accoltellato 17 passeggeri per poi completare la sua opera dando fuoco a un convoglio del mezzo. Cerchiamo di ricostruire la dinamica di quanto successo e come è andata esattamente. 

Sono 17 le persone che il giovane ha ferito e di queste ben 3 versano in condizioni gravi. Sono le fonti raccolte dai vigili del fuoco che affermano che non tutti i feriti sono stati accoltellati. In base a quanto raccolto da Nippon Tv, sembra che il giovane abbia agito in questo modo come emulazione di un fatto accaduto in precedenza. 

Il giovane, di anni 24, non solo ha accoltellato i passeggeri, ma anche dato fuoco a un convoglio della metropolitana, proprio come spiega lui stesso agli agenti che lo hanno arrestato poco dopo alla stazione di Keio, dove è avvenuto il fatto: “Volevo uccidere qualcuno per morire giustiziato”. Dalle immagini che sono state registrate, si vedono i soccoritori impegnati a trarre in salvo i passeggeri, mentre altri in preda al panico tentano di fuggire dai finestrini. 

Un episodio che si somma a un altro, accaduto sempre a Tokyo, poco prima della fine delle Olimpiadi tenute lo scorso agosto nel paese del Sol Levante. In quell’occasione, il responsabile fu un 36enne che accoltellò 10 persone su un treno, dicendo di aver scelto soltanto le donne che avevano un aspetto felice. 

In quell’occasione, l’assalitore aveva scelto un treno proprio per uccidere più persone possibili. Riguardo sempre a tragedie avvenute, torna alla mente un episodio accaduto nel 1995 dove alla stazione di Tokyo ci fu un attacco terroristico in cui venne usato il gas nervino sarin che ha procurato la morte di 13 persone e 6200 intossicati. Un attacco molto grave e grande commesso da una setta religiosa di cui sette membri furono impiccati. 

Uno dei testimoni ha raccontato ai giornali locali che pensava si trattasse di uno scherzo di Halloween, ma quando ha visto l’uomo che impugnava il coltello sporco di sangue, ha capito che le sue intenzioni fossero serie.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Momenti di panico e di terrore hanno vissuto i passeggeri del convoglio a Tokyo. Sicuramente un brutto modo di terminare la festa di Halloween con 17 persone ferite e molta gente impaurita. Riguardo a tutto quanto successo, sia due mesi fa che nel lontano 1995, avrei seriamente paura a prendere un treno in Giappone, considerando tutti gli attentati e accoltellamenti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!