Iscriviti

Svizzera, nevica cioccolato: si rompe l’impianto di ventilazione nella fabbrica Lindt

In Svizzera si è assistito ad un evento più unico che raro, un evento reale ma bizzarro. A causa della rottura dell'impianto di ventilazione nella fabbrica Lindt, ha iniziato a nevicare cioccolato. Vediamo nel dettaglio cosa è accaduto.

Esteri
Pubblicato il 19 agosto 2020, alle ore 12:17

Mi piace
5
0
Svizzera, nevica cioccolato: si rompe l’impianto di ventilazione nella fabbrica Lindt

I più golosi sono sempre alla ricerca di cioccolato e sicuramente uno dei più buoni in circolazione è quello prodotto dall’azienda Lindt. Ogni occasione è buona per ingerirne e il sogno di tante persone sarebbe proprio quello di averne sempre a disposizione. Magari una nevicata di cioccolato non sarebbe una cattiva idea, eppure queste sono cose che possono accadere solo nella fantasia.

E invece no, perché la nevicata di cioccolato c’è stata per davvero. Sembra trattarsi di una fake news e invece la notizia corrisponde a realità. Andando con ordine, lo strano e bizzarro evento è accaduto in Svizzera, nella città di Olten, dove gli abitanti si sono svegliati sotto una nevicata composta da fiocchi di cioccolato fondente. È stato un passante a rendersi conto dell’irregolarità.

Nello specifico, l’uomo si è accorto che una patina marrone copriva auto e strade nella zona industriale della città. L’arcano è subito stato svelato: si trattava di un guasto alla fabbrica di cioccolato Lindt. Per la precisione, a mal funzionare era l’impianto di ventilazione della fabbrica, che ha spinto verso l’esterno la polvere di cioccolato. 

La Lindt ha ammesso di aver avuto dei problemi nella ventilazione di raffreddamento di una linea per “granella di cacao” tostata nel suo stabilimento di Olten, tra Zurigo e Basilea. Il vento ha fatto il resto, diffondendo nelle vicinanze dello stabilimento la polvere marrone e buonissima. L’azienda ha inoltre fatto sapere che le particelle non hanno conseguenze né per persone, ambiente o cose, e si è offerta di farsi carico delle spese di pulizia dell’auto coinvolta.

A dare la notizia, sono stati i media locali i quali hanno anche fatto sapere che adesso è tutto tornato alla normalità. Il guasto è stato riparato, con la produzione di cioccolato che è ripresa regolarmente. Insomma si tratta di un sogno che è diventato realtà seppur per pochissimo tempo. Indubbiamente ne sarebbe fiero Willy Wonka, personaggio immaginario che gestisce una fabbrica di cioccolato e che abbiamo imparato ad apprezzare nel romanzo “La fabbrica di cioccolato” e nella sua trasposizione cinematografica, grazie a diverse pellicole realizzate. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tonia Sarracino

Tonia Sarracino - Personalmente credo che si tratti di un evento più unico che raro e che ha davvero dell'incredibile. Trovo però che sia stato bello e divertente vedere la patina di cioccolato riversa sulle macchine come se si trattasse di neve. Un evento bizzarro che pare appartenga solo alla fantasia e invece grazie alla Lindt è stato possibile trasformarlo in realtà.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!