Iscriviti

Sudafrica, mangiano noodles istantanei: morti fratellino e sorellina

La tragedia in Sudafrica, a Mpumalanga. I due piccoli, di 13 e 9 anni, avevano mangiato dei noodles poco prima. Si sono sentiti male e i famigliari hanno portato fratello e sorella in ospedale, ma purtroppo sono morti a 7 giorni di distanza uno dall'altra.

Esteri
Pubblicato il 25 novembre 2021, alle ore 17:28

Mi piace
0
0
Sudafrica, mangiano noodles istantanei: morti fratellino e sorellina

Una terribile tragedia si è verificata a Mpumalanga, in Sudafrica, dove due bambini di 13 e 9 anni sono deceduti dopo aver mangiato dei noodles istantanei. Si tratta di un cibo conosciuto anche come spaghetti cinesi o giapponesi, molto simili ai nostri spaghetti ma che in comune con questi ultimi hanno solo la forma allungata e nulla di più. I bimbi, dopo aver ingerito il cibo, hanno cominciato a stare poco bene, per cui i genitori gli hanno portati in ospedale. 

Al Pronto Soccorso le loro condizioni sono peggiorate moltissimo, per cui sono stati ricoverati. Nonostante i sanitari abbiano fatto di tutto per poter salvare la vita ai piccoli, entrambi sono deceduti a 7 giorni di distanza l’uno dall’altra. Tantissimo lo strazio dei genitori. Al momento le cause del decesso dei due non sono ancora note: la polizia sudafricana sta indagando e ha aperto un fascicolo. Si aspettano comunque i risultati dell’autopsia che arriveranno a breve. 

Si indaga

Sarà appunto l’esame autoptico a chiarire perchè fratellino e sorellina siano morti. Grande lo shock nella città di Mpumalanga, dove la notizia del decesso dei due bambini si è sparsa in breve tempo, destando sgomento e sconcerto. Per motivi di privacy, ma anche per proteggere i famigliari, preferiamo non rendere note le loro generalità.

Tra l’altro pare non sia la prima tragedia simile che si verifica in Sudafrica. Proprio una settimana prima del dramma in questione, altri due bimbi sono morti in circostanze simili. Le vittime, Sinothando Ngwendu, 11 anni, Olwam Ngwendu, di 7 anni, si stavano recando in visita dai nonni. 

Durante il tragitto si sono fermati in un minimarket acquistando i noodles, poi gli hanno mangiati a casa e si sono sentiti male. I due, entrambi cugini, sono stati soccorsi immediatamente, ma nonostante tutti i tentativi fatti dai sanitari, per loro non vi è stato nulla da fare. Anche qui grande il dolore di amici e famigliari.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come le tragedie possano verificarsi improvvisamente. Bisogna sempre tenere d'occhio i più piccoli, specialmente quando mangiano questi cibi così particolari. Dispiace davvero tantissimo per queste due creature decedute in queste tragiche circostanze. Saranno in ogni caso le indagini a chiarire che cosa sia accaduto a questi poveri bimbi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!