Iscriviti

Sudafrica: due fratelli di 19 e 15 anni stuprano la bisnonna di 96 anni

E' accaduto a QwaQwa, un territorio nella parte orientale del Sudafrica, lo scorso dicembre ma solo ora il fatto è venuto alla luce. Due fratelli di 19 e 15 sono stati accusati di violenza sessuale ai danni della loro bisnonna.

Esteri
Pubblicato il 27 febbraio 2019, alle ore 19:43

Mi piace
6
0
Sudafrica: due fratelli di 19 e 15 anni stuprano la bisnonna di 96 anni

Due fratelli, di 15 e 19 anni, dovranno apparire in tribunale per aver ripetutamente stuprato la loro bisnonna di 96 anni. La famiglia, dopo aver scoperto l’orrore, ha preferito non denunciare immediatamente i due giovani, ma dir loro semplicemente di non ripetere il gesto. Le violenze, però, sono continuate.

Il sergente Mmako Mophiringc, portavoce della polizia di Free State ha rivelato che la violenza sessuale subita dall’anziana donna è stata scoperta a seguito di una visita medica. In quell’occasione, i medici hanno scoperto e confermato che la donna è stata violentata

La vicenda ha sconvolto tutta la comunità sudafricana di QwaQwa ed ha fatto il giro del mondo, generando disgusto ed inquietudine tra l’opinione pubblica rimasta incredula dinanzi ad una storia dai contorni squallidi e viscidi.

La violenza

L’abuso era stato inizialmente sottovalutato e coperto dalla famiglia dei due ragazzi che sono stati semplicemente ammoniti; poichè le violenze sono continuate, i familiari hanno deciso di denunciarli.

I due fratelli, ormai scoperti, si sono dati alla fuga, salvo che, dopo qualche giorno, il maggiore si è consegnato spontaneamente all’unità di protezione dei minori di famiglia presso la stazione di polizia di Makwane; questo, ha condotto all’arresto anche del secondo fratello di soli 15 anni. Il 19enne ha inoltre confessato di aver inferto dei tagli alla nonna, senza dare alcuna motivazione in merito e senza chiarire le ragioni che li hanno indotti a commettere tale gesto.

Il processo non sarà facile e dovrà anche fare luce sulle motivazioni che possano aver portato i due ragazzi a commettere un crimine così grave e perverso. Anche la famiglia sarà chiamata per capire se tale comportamento criminoso sia nato all’interno di quell’ambiente.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Beatrice Cinnirella

Beatrice Cinnirella - La notizia potrebbe sembrare una fake news perchè risulta assurdo pensare che dei ragazzi poco più che adolescenti possano commettere un crimine così schifoso e squallido ai danni della loro bisnonna. Un episodio di violenza inaudita che, secondo me, ha radici molto profonde. Per portare a commettere un reato del genere questi due ragazzi avranno una grave patologia psichica.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!