Iscriviti

Spagna, abolito anche in Galizia l’utilizzo obbligatorio del Green Pass

Anche il governo della Galizia ha deciso di sospendere l'ordinanza con la quale si rendeva obbligatoria la certificazione anti Covid per entrare in bar e ristoranti in alcune zone della regione. Nel Paese iberico diminuisce l'incidenza di casi.

Esteri
Pubblicato il 13 agosto 2021, alle ore 11:57

Mi piace
1
0
Spagna, abolito anche in Galizia l’utilizzo obbligatorio del Green Pass

In Spagna il Green Pass non è più valido. Nelle scorse settimane molte regioni hanno abbandonato la regola che obbligava le persone ad avere la certificazione anti Covid per poter entrare nei locali, come in bar e ristoranti. L’ultima regione in cui ancora vigeva l’obbligo di avere con sè la certificazione verde, la Galizia, ha sospeso l’ordinanza nelle scorse ore. Qui vigeva la regola che nelle zone con un tasso di contagio molto alto per entrare in svarite attività commerciali serviva il Pass vaccinale. 

A sospendere l’ordinanza è stato il Tribunale Regionale della Galizia. Secondo quanto riferiscono i media locali e nazionali, il tribunale ha deciso in questa maniera perchè, nella norma, sono state riscontrate delle irregolarità. La Regione non avrebbe sottoposto correttamente l’ordinanza dinanzi all’autorità giudiziaria lo scorso 22 luglio. Perchè la norma fosse approvata serviva l’ok del tribunale, che ora ha sospeso il tutto, questo perchè si tratta di una misura limitativa delle libertà individuali

Flettono contagi e ricoveri

Nel frattempo le autorità sanitarie iberiche hanno diffuso i nuovi dati sul contagio. Rispetto alle scorse settimane, in questi giorni i nuovi casi e ricoveri a causa del Covid-19 stanno subendo una flessione. Già lo scorso 11 agosto il bollettino faceva segnare un’incidenza di 503 casi ogni 100.000 abitanti.

Numeri ancora alti, ma si spera che la curva cominci a diminuire. Negli ospedali stanno diminuendo anche i pazienti gravi ricoverati a causa del Covid-19. Anche nel Paese iberico procede spedita la vaccinazione contro il coronavirus Sars-CoV-2. A causa del nuovo aumento dei contagi, nelle scorse settimane in alcune parti della nazione sono state introdotte nuove restrizioni per contenere il contagio. 

Ma se la Spagna ha deciso di non rendere più obbligatorio il Green Pass, molte nazioni europee, inclusa l’Italia, hanno introdotto severissime norme per l’accesso ad alcuni locali e servizi. Dal 6 agosto scorso, ad esempio, nel nostro Paese è obbligatorio avere il Pass per accedere al chiuso in bar e ristoranti, nonchè a cinema, teatri, mostre d’arte e musei.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Quella delle autorità spagnole è una decisione che sta facendo discutere tutta Europa, anche perchè molte nazioni hanno deciso di introdurre l'obbligo della certificazione verde per poter accedere in alcuni locali pubblici. In Italia si sta pensando addirittura di estendere il suo utilizzo. Non sappiamo quanto sia saggia la decisione del Tribunale Galiziano e delle autorità spagnole in generale, ma lo vedremo nelle prossime settimane.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!