Iscriviti

South Yorkshire, giovane 26enne scrive "Vuoi sposarmi?" con 100 candeline accese e manda in fiamme la casa

A Sheffield, città della contea inglese del South Yorkshire, un giovane 26enne ha chiesto la mano alla sua fidanzata. Albert, questo il nome del giovane, ha scritto "Vuoi sposarmi" con 100 candeline accese e accidentalmente ha mandato la casa in fiamme.

Esteri
Pubblicato il 11 agosto 2020, alle ore 08:42

Mi piace
5
0
South Yorkshire, giovane 26enne scrive "Vuoi sposarmi?" con 100 candeline accese e manda in fiamme la casa

Ricevere una proposta di matrimonio è sicuramente una delle cose più romantiche che ci siano. Uno dei gesti più belli che una donna possa desiderare e se questa proposta è originale, ecco che il momento speciale diventa ancora più magico. In teoria, ciò che Albert Ndreu giovane 26enne aveva pianificato per chiedere la mano della sua compagna speciale lo era, ma nella pratica si è poi rivelato essere un disastro.

Andando con ordine, il giovane aveva scritto “Vuoi sposarmi?” con 100 candele accese, ma accidentalmente ha mandato in fiamme la casa. L’episodio curioso è accaduto a Sheffield, città della contea inglese del South Yorkshire. Albert ci aveva impiegato due settimane per pianificare la proposta di matrimonio alla sua fidanzata Valerija Madevic, ma il risultato è stato sorprendente.

L’incendio è avvenuto quando la casa era vuota, difatti il ragazzo era andato a prendere la sua fidanzata per poi portarla a casa e farle la sorpresa. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, che subito hanno spento le fiamme. Per fortuna nessuno ha subito danni fisici, ma solo un laptop, un altoparlante e alcuni libri sono finiti in cenere.

Le conseguenze potevano essere davvero drammatiche e pensare che Albert aveva deciso di donare l’anello a Valerija in modo speciale. Il giovane aveva allestito una stanza della loro futura casa, con 60 palloncini e la scritta “Vuoi sposarmi” con 100 candeline. La notizia è stata resa nota dal portale “Telegraph” su Facebook. Il giovane ha poi chiesto la mano a Valerija in un ambiente diverso da quello che aveva pianificato: lo ha fatto nella camera bruciata.

Albert, alla stampa britannica, ha dichiarato: “Valerija dice sempre che la cosa più importante sono i piccoli gesti quotidiani, ma volevo fare qualcosa di speciale per la proposta. Non è andata esattamente come pensavo, ma lei ha detto di sì“. Il 26enne ha poi aggiunto: “Spero che questo serva da avvertimento ad altri“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tonia Sarracino

Tonia Sarracino - Personalmente trovo che il gesto del ragazzo sia stato sconsiderato e per fortuna nulla di grave è accaduto. Ho molto apprezzato il fatto che lui abbia riconosciuto l'errore commesso e abbia dichiarato che questa storia serva da avvertimento per gli altri. Alla fine Albert è riuscito nel suo intento e la sua fidanzata gli ha detto sì.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!