Iscriviti

Singapore, Covid: niente cure mediche gratis ai No Vax

Il Governo di Singapore non pagherà più le spese delle cure mediche di coloro che, pur potendolo fare, hanno scelto di non vaccinarsi: una decisione che fa discutere.

Esteri
Pubblicato il 9 novembre 2021, alle ore 17:43

Mi piace
0
0
Singapore, Covid: niente cure mediche gratis ai No Vax

No vax avvisati: se non si è vaccinati, non si avranno le cure pagate dallo Stato in caso di contrazione di Covid. Una decisione senza precedenti quella del ministro della Salute di Singapore che è stato molto chiaro nella conferenza stampa avvenuta nella giornata di lunedì 8 novembre scorso. 

Il governo non coprirà più le spese mediche per le persone che non sono vaccinate per scelta. Dal’8 dicembre prenderà il via la nuova misura contro coloro che, nonostante siano idonei per poter ricevere il vaccino, decidono consapevolmente di non sottoporsi alla vaccinazione contro il Covid.

Per il ministro Ong Ye Kung occorre mandare un segnale importante per esortare tutti a vaccinarsi. Il politico ha poi aggiunto che attualmente coloro che non sono completamente vaccinati continuano a costituire in modo sproporzionato a maggior parte dei casi gravi e in terapia intensiva. Una situazione che sta mettendo a dura prova il loro sistema sanitario. 

Al momento infatti a Singapore, lo Stato si fa carico delle spese relative alle cure mediche per tutti i cittadini, ma in aggiunta anche per coloro che hanno un permesso di residenza e titolare di visti a lungo termine.Le cose cambieranno quindi dal mese di dicembre. Da quel momento il governo si farà carico soltanto delle spese mediche per coloro che hanno soltanto una dose (fino al 31 dicembre) così come si assicureranno anche i costi per per le persone che per ragioni mediche non possono vaccinarsi.

Al momento la città di Singapore ha uno dei tassi di vaccinazione più alti al mondo Infatti sono circa 85% della popolazione ha già ricevuto entrambe le dosi. I casi però sono tornati a salire dopo la decisione di riaprire e di abbandonare la strategia della tolleranza zero. Singapore ha uno dei sistemi sanitari migliori del mondo.

I suoi servizi medici sono strettamente ancorati al settore privato. Il che significherebbe che i no vax avrebbero comunque in larga parte una copertura sanitaria qualora contrassero il Covid. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - No vax avvisati a Singapore. La decisione della città-Stato asiatica sta animando non poco anche il dibattito in Italia, dove in tanti chiedono a gran voce una presa di posizione più dura da parte del governo nei confronti di coloro che per scelta hanno deciso di non sottoporsi alla vaccinazione anti-Covid.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!