Iscriviti

Sierra Leone, esplode deposito di carburante: almeno 91 morti

Decine di persone sono morte nell'esplosione di un deposito di carburante vicino alla capitale della Sierra Leone, Freetown. Sarebbero almeno 91 le vittime, ma il governo centrale non ha ancora confermato il numero definitivo.

Esteri
Pubblicato il 6 novembre 2021, alle ore 16:01

Mi piace
0
0
Sierra Leone, esplode deposito di carburante: almeno 91 morti

Una terribile esplosione, nella notte tra venerdì e sabato, ha interessato un deposito di carburante vicino alla capitale della Sierra Leone, Freetown. Dalle ricostruzioni, sembra che un autobus abbia colpito una cisterna di gasolio a Wellington, sobborgo di Freetown, mentre decine di cittadini stavano facendo rifornimento.

Le vittime, secondo l’obitorio centrale e le autorità legali, sarebbero 91, anche se il governo centrale non ha ancora confermato il numero definitivo delle persone morte. Altre 88 le persone ustionate, tra cui donne e bambini, state ricoverate in ospedale.

L’accaduto

In un post su Facebook, il sindaco della città portuale Yvonne Aki-Sawyerr, ha scritto che tra le vittime ci sarebbero anche diverse persone che erano accorse per raccogliere il carburante dal velivolo incidentato. Il capo della National Disaster Management Agency, Brima Bureh Sesay, in un video ha dichiarato: “E’ un incidente terribile, ci sono decine di cadaveri bruciati”.

Le immagini diffuse in rete mostrano numerose vittime in strada, mentre il fuoco divampa attraverso negozi e case nelle vicinanze. Il sindaco ha detto”Sono immagini strazianti”. Secondo il primo cittadino l’entità del danno non è ancora chiara, spiegando che la polizia e il suo vice sono sul posto per collaborare alla gestione del disastro.

Il presidente Julius Maada Bio ha twittato: “Le mie profonde condoglianze alle famiglie che hanno perso i propri cari e coloro che sono stati mutilati di conseguenza. Il mio governo farà di tutto per sostenere le famiglie colpite”. Il rogo che si è scatenato dopo l’esplosione avvenuta in una stazione di servizio alla periferia industriale di Freetown, capitale della Sierra Leone, si è propagato in tutto il quartiere circostante, provocando vittime nelle auto vicine e in diverse strade adiacenti. Secondo la ricostruzione di un soccorritore citato dall’Afp, la maggior parte delle vittime sarebbero venditori ambulanti e motociclisti rimasti uccisi mentre cercavano di recuperare del carburante fuoriuscito dall’autocisterna.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Un'esplosione tremenda che ha provocato un numero ingente di morti e feriti, quella avvenuta in Sierra Leone. Non ci sono parole per descrivere il dispiacere e il dolore che provo nel sentire quanto accaduto. Sono vicina al dolore dei familiari dellle vittime e prego, affinchè trovino la forza di andare avanti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!