Iscriviti

Si sottopone a un intervento per eliminare sudorazione ascellare: influencer muore a 23 anni

Odalis Santos Mena, 23 anni, è morta dopo essersi sottoposta ad un intervento per rimuovere la sudorazione ascellare. E' accaduto in una clinica per la cura della pelle messicana.

Esteri
Pubblicato il 15 luglio 2021, alle ore 15:43

Mi piace
0
0
Si sottopone a un intervento per eliminare sudorazione ascellare: influencer muore a 23 anni

Si può morire sotto i ferri durante un’operazione per la riduzione della sudorazione ascellare?A quanto pare si, dato che Odalis Santos Mena, 23 anni, giovane influecer nel campo del fitness, è morta dopo essersi sottoposta ad un intervento per curare la sua eccessiva sudorazione.

La ragazza si era  recata alla Skinpiel, una clinica per la cura della pelle a Guadalajara, in Messico, per sottoporsi ad un intervento che le avrebbe permesso di ridurre il suo problema.

La ricostruzione della tragedia

Il MiraDry utilizza l’energia termica per rimuovere le ghiandole sudoripare, riducendo l’odore corporeo e i peli delle ascelle. Nonostante le rassicurazioni sulla sicurezza dell’intervento, la giovane è morta a inizio procedura. Stando ai rapporti, la 23enne è stata anestetizzata da un dipendente della clinica che non si era mai formato come anestesista, andando in arresto cardiaco dopo pochi minuti. 

Nonostante il disperato tentativo dei dipendenti della clinica di rianimarla, per la giovane non c’è stato nulla da fare. La tragedia è accaduta mercoledì 7 luglio e la Procura dello Stato di Jalisco ha aperto un’inchiesta. La ragazza sarebbe deceduta per una combinazione dell’anestesia con alcune sostanze anabolizzanti (clebuterolo, creatina o oxandrolone) . Odalis non aveva informato la clinica dell’assunzione di queste sostanze.

La giovane, appassionata di fitness, originaria della città di Autlan de Navarro, partecipava spesso a gare ed era stata eletta Campeona Wellness di Miss y Mr. Hercules 2019, arrivando seconda in due concorsi di costumi da bagno lo scorso anno. Odalis ha vinto il concorso Wellness Fitness Juvenil all’evento Mr Jalisco Juvenil y Veteranos 2021, poco prima della sua morte. 

Odalis vantava 146.000 follower su Instragram, postando immagini del suo fisico tonico e studiava per una laurea in nutrizione. La clinica nega negligenza medica nella morte di Odalis Santos Mena, ribadendo, in un comunicato, che le cure mediche per Odalis Santos Mena sono state effettuate secondo il protocollo e non c’è stata negligenza medica o incuria.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Saranno gli accertamenti in corso a capire quale sia stata la causa reale del decesso di questa giovane 23enne appassionata di fitness e ad attribuire, qualora dovessero esserci, responsabilità a carico di qualche medico che ha effettuato l'intervento. Non ci resta che attendere il proseguimento delle indagini in corso per ricostruire l'accaduto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!