Iscriviti

Scoperta archeologica in Perù, ritrovata mummia di 800 anni

Il corpo appare interamente legato mani e piedi e si trova in posizione, come un bambino nella pancia della madre, ritrovato a 26 km da Lima all'interno di una tomba.

Esteri
Pubblicato il 1 dicembre 2021, alle ore 23:47

Mi piace
1
0
Scoperta archeologica in Perù, ritrovata mummia di 800 anni

Gli archeologi hanno fatto una scoperta sensazionale, all’interno di una tomba scavata nella roccia a Cajamarquilla, a 26 km da Lima, è stata ritrovata una mummia denominata senza volto, che ha 800 anni ed appare completamente legata da legacci in tutto il corpo, con le mani che le coprono il viso in posizione, simile a un bambino nella pancia della madre.

Non si sa a chi appartenga il corpo ma sicuramente è risalente all’età precolombiana, prima del XV secolo a.C, una scoperta di enorme rilevanza scientifica secondo gli archeologi dell’Università Nazionale Mayor de San Marcos, tutti nella comunità scientifica si stanno interessando al sito, in particolare, la mummia rileva che è stata sepolta secondo un rito funerario e avrebbe vissuto in Perù.

Attenti esami daranno informazioni più dettagliate circa l’età della mummia, se si tratti di un uomo o di una donna, insieme alla mummia sono stati rinvenuti alcuni manufatti antichi quali attrezzi, oggetti di ceramica, e vegetali, e tutto ciò che farebbe ricondurre a un rito funerario. La mummia appare in perfetto stato conservativo e sembra essere posizionata con gran cura all’interno dello scavo, ciò potrebbe dimostrare che si tratterebbe di una figura dell’epoca molto importante.

Il progetto è con a capo il Professor Van Dalen Luna che ha spiegato che la mummia appartiene al periodo del 600- 200 anni prima della stabilizzazione degli Inca, che avrebbe vissuto fra le Ande e la Costa del Pacifico e che si tratta di una terra multietnica dove c’è stata anche la dominazione spagnola, la sepoltura sarebbe un mistero archeologico e potrebbe portare a riscrivere la storia dei rituali di sepoltura in età precolombiana.

“Ora l’esame al radiocarbonio darà indicazioni più precise sull’età” della mummia, aggiunge Luna. Non resta che aspettare l’esito degli esami sulla mummia per scoprire ogni cosa, ha rivelato il capo del team degli archeologi, solo dopo un’attenta analisi potremo anche ricostruire il periodo in cui è vissuta.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Martina Capit

Martina Capit - Queste sono le scoperte che andrebbero fatte ogni giorno e che mandano in visibilio gli archeologi, sono contenta anche io, spero solo che i fondi per i beni culturali non finiscano mai soprattutto nel nostro paese, e ci siano simili scoperte anche da noi, dove il sottosuolo nasconde molte meraviglie.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!