Iscriviti

Rick Brattin: "C’è una distinzione tra essere gay ed "essere umano"

Questa è la shockante dichiarazione del legislatore americano Rick Brattin. Il legislatore repubblicano non è nuovo a queste controverse affermazioni.

Esteri
Pubblicato il 14 maggio 2017, alle ore 14:13

Mi piace
9
0
Rick Brattin: "C’è una distinzione tra essere gay ed "essere umano"

Un legislatore repubblicano ha dato una terribile scossa alla comunità LGBTQ del Missouri quando ha sostenuto che esiste una “distinzione” tra esseri umani e coloro che si identificano come gay.

Lunedì, il rappresentante del Missouri, Rick Brattin (R-Harrisonville), si opponeva ad un emendamento del “Senate Bill 43” che avrebbe vietato la discriminazione nelle assunzioni, nell’affitto o accesso ad alloggi, basati sull’orientamento sessuale e l’identità di genere, nello Stato.

Attualmente, i residenti possono essere licenziati dal lavoro o cacciati dai loro appartamenti solo per il fatto di essere gay o semplicemente se percepiti come gay. Ma Brattin ha dichiarato che l’estendere le protezioni anti-discriminazione ai LGBTQ del Missouri, violerebbe la libertà religiosa: Quando guardi i principi della religione, della Bibbia, del Corano, o di altre religioni“, ha affermato Brattin”c’è una distinzione tra l’omosessualità e l’essere umano”.

omosessuali-gay

L’autore del disegno di legge, il repubblicano Rep. Kevin Engler, ha finito per scartare l’emendamento quando si è reso evidente che non c’erano abbastanza voti per sostenerlo, rendendo ancora più inquietante la dichiarazione di Brattin.

Il “Senate Bill 43″ è passato 98-30 e ora si dirige dal governatore Eric Greitens.

L’editoriale di Kansas City Star ha pubblicato martedì una condannata all’osservazione di Brattin. “La dichiarazione, fatta alla Camera del Missouri, è stata deplorevole“, ha scritto. “Ha tradito una incredibile mancanza di comprensione della teologia e dell’autogoverno: la Costituzione protegge tutti gli americani dalla tirannia di qualsiasi approccio basato sulla fede alla legge secolare”.Altri ancora hanno criticato le parole del rappresentante su Twitter.

Non è la prima volta che le parole di Brattin hanno suscitato controversie. Nel 2014, ha proposto un disegno di legge estremo che richiedeva alle donne che cercano un aborto, di ottenere l’autorizzazione dell’uomo responsabile della gravidanza. All’epoca disse che l’ispirazione per questa legge gli era venuta dall’approvazione della moglie per la sua vasectomia.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Chiara Lorenzon

Chiara Lorenzon - Incredibile come l'ignoranza arrivi anche ai vertici politici. Notizia incredibile e avvilente che dimostra ancora una volta gli incredibili contrasti di un Paese così liberale e allo stesso tempo così retrogrado e bigotto. L'unica consolazione è data dal fatto che la legge che abolisce queste assurde discriminazioni sia passata in ogni caso.

Lascia un tuo commento
Commenti
Fabrizio Ferrara
Fabrizio Ferrara

14 maggio 2017 - 17:42:39

D'altronde, dai conservatori USA cosa ci si poteva aspettare?

0
Rispondi