Iscriviti

Prete stuprato da tre donne: "Volevamo capisse di essere un uomo"

Un pastore, recato con l'inganno a casa di una delle tre donne, è stato rapito e abusato sessualmente da tutte loro. Le donne si dichiarano innocenti. La Polizia indaga sulla "banda dello sperma".

Esteri
Pubblicato il 27 luglio 2017, alle ore 13:08

Mi piace
7
0
Prete stuprato da tre donne: "Volevamo capisse di essere un uomo"

La violenza sessuale è un reato che non colpisce solo le donne e i bambini, ma anche gli uomini seppur se ne si parli davvero poco. Dallo Zimbabwe arriva un’inquietante notizia secondo la quale ad essere abusato sessualmente è stato un pastore della zona, attirato con l’inganno a casa dei suoi aggressori, dove si è consumata la violenza.

I suoi aggressori sono tre donne: Sandra Ncube, 21, Riamuhetsi Mlauzi, 23 anni e Mongiwe Mpofu, 25, ora denunciate di rapimento e violenza, ma che continuano a dichiararsi innocenti almeno alla prima accusa.

Secondo quanto denunciato dal prete, sarebbe stato condotto con l’inganno a casa di una di loro, allettato dalla possibilità di raccogliere alcuni fondi per la chiesa dove predicava ogni giorno ma, una volta giunto nell’abitazione, quello che lo aspettava lo ha traumatizzato: infatti. è stato obbligato a spogliarsi e rimanere a letto dove è stato consumato l’abuso. L’uomo, dopo essere andato via dal luogo dov’è stata consumata la violenza, si è recato in ospedale con i genitali gravemente irritati, e da lì è scattata immediatamente la denuncia.

Le tre donne si dichiarano innocenti riguardo il rapimento, ma confermano di aver fatto sesso con l’uomo, affermando di averlo fatto per lui, perché volevano che capisse di essere un uomo come tutti, con istinti sessuali che devono essere soddisfatti. Concludono la loro deposizione aggiungendo che volevano solo che si arrendesse agli impulsi che tutti gli uomini hanno.

La Polizia sta indagando attentamente riguardo l’accaduto, poiché queste donne potrebbero appartenere alla “banda dello sperma“, molto famosa in quelle zone, composta da donne che violentano ripetutamente gli uomini per appropriarsi del loro sperma, e che sta facendo molte vittime.

Non dobbiamo fermarci alla lotta contro l’abuso delle donne, molto importante e tema delicato, ma dobbiamo combattere contro tutti i tipi di violenza sessuale, indipendentemente da chi venga colpito e abusato.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - È importante capire che la violenza è qualcosa che va cancellata dalla faccia della Terra, e non dobbiamo fare distinzioni su chi sia a farla o chi sia a riceverla. Anche se si parla molto meno della violenza subita dagli uomini, purtroppo è molto presente anche questo abuso, così come quello su donne e bambini.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!